Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 26 Settembre 2018

MAFIA CAPITALE, IL DIBATTITO: PARLANO I LAVORATORI DELLA 29 GIUGNO

Scritto da  Giuseppe Manzo Dic 08, 2014

Continua il dibattito sui fatti di Roma. Dopo Paola Menetti e Gigi Bettoli, ecco la lettera aperta dei lavoratori della Cooperativa 29 Giugno, i cui vertici sono conivolti in Mafia Capitale

"Abbiamo aspettato un po' prima di prendere la parola su quanto sta avvenendo a Roma in questi giorni, mentre assistevamo all'ennesima volta in cui è stato lasciato alla Magistratura il compito di fare pulizia. Abbiamo visto ed ascoltato televisioni, giornali e politici di turno. Siamo rimasti in silenzio per qualche giorno, consci fin da subito che tutto questo avrebbe avuto ripercussioni sulle nostre vite, ma ora è tempo che vengano fuori le nostre parole. Troviamo insopportabile che il nostro lavoro e le nostre storie personali vengano associate al mondo squallido e criminale che sta venendo fuori dall'inchiesta - scrivono in una lettera aperta -. Lo vogliamo dire con chiarezza che noi, insieme ai cittadini di questa città, siamo le prime vittime di un sistema mafioso, clientelare e corrotto, che ha condizionato la vita pubblica a Roma. L'assalto ai soldi pubblici si è mosso di pari passo con lo scardinamento della convivenza civile, in una città lacerata dalle tensioni sociali, acuite dalla carenza e dallo spreco delle risorse destinate al welfare comunale".

Leggi la lettera completa su Redattore Sociale

Per gli interventi inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30