Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 25 Novembre 2017

MAFIA CAPITALE, IL DIBATTITO: "AVVIAMO UNA STAGIONE DI RINNOVAMENTO"

Scritto da  Giuseppe Manzo Dic 11, 2014

Continua il dibattito lanciato da nelpaese.it sui fatti di Roma. Ecco l'intervento di Dario Colombo, coop sociale Il Melograno

Vedi gli interventi precedenti qui

Mamma mia, che rabbia! Mamma mia, che urgenza di parlare, anzi di urlare: la senti crescere, venire da dentro. Penso a Berlinguer e ai suoi ultimi anni, al suo richiamo - insistito e inascoltato al contempo - alla questione morale.

Penso a questi cialtroni, mariuoli, ladri o addirittura mafiosi che insudiciano il nostro mondo e travolgono la nostra associazione. Penso alla necessità di far piazza pulita in fretta, di serrare le fila, di cogliere l'occasione per inaugurare una stagione in cui le verifiche dei documenti di bilancio diventino più cogenti: bisognerà domandarsi - pur senza trasformarsi in ispettori - come può una cooperativa crescere così tanto in così poco tempo? Sono domande cui è necessario dare rapide risposte, riempiendo di senso le sedi democratiche del confronto, troppo spesso ridotte a luoghi di ratifica prima e più che di discussione.

La tragica vicenda obbliga a riflettere e a guardarci dentro, a recuperare il piano ideale, l'unico che può guidare la nostra azione. Guardarci dentro e uscire più uniti, anche per avere la forza di rispondere - con ancor meno diplomazia - alle discutibili e indubbiamente strumentali argomentazioni di Beppe Guerini, che tende a confondere i piani e a fare dei distinguo in una crisi valoriale che appare sistemica e che nella mia Lombardia (e nella sua Bergamo) ha colpito organizzazioni certo più vicine alla sua che alla nostra storia.

I problemi non sono nei fatturati, ma forse di più nell'oggetto della cooperazione sociale: allargare (o diversificare) può significare annacquare, quando non snaturare il significato della nostra azione. Allora forse è sbagliata la proposta di legge sull'impresa sociale, forse pure la voglia di riformare a tutti i costi il Terzo Settore. Tutti temi per i quali, sia detto per inciso, il settimanale Vita si è molto speso, lasciandosi andare a giudizi - a mio avviso - poco equilibrati e fin troppo entusiastici.
Un altro problema riguarda la drammatica contiguità con la politica, con questa politica pervasiva che tutto tocca e travolge.

Nella discussione mediatica si dà tutti per scontato che sia normale coltivare rapporti di prossimità con la politica. Ma perché? Ma cosa c'entra con i servizi alla persona? Recuperiamo indipendenza e condanniamo chi trucca, chi corrompe, chi altera le regole del mercato, chi - senza scrupoli - si fa beffe delle regole e pensa all'interesse di parte (e poco importa sia personale o della propria organizzazione) prima e più che all'interesse collettivo.

Avviamo una stagione di rinnovamento, senza dimenticare le nostre radici di cooperatori sociali, non rossi o verdi o gialli, ma magari laici e a-confessionali.
Non basta un dibattito sui mezzi di comunicazione messi a disposizione da LegaCoop; serve qualcosa di diverso, perché una discussione pubblica, per quanto utile, non può surrogare un irrinviabile, vero e verace dibattito interno, che punti ad affrontare e a sciogliere i nodi, a ripulire le stanze, ad emarginare ed espellere chi delinque, richiamando alle proprie responsabilità anche chi non controlla o non ha controllato.

Dario Colombo – Coop sociale Il Melograno e membro Direzione nazionale Legacoopsociali

 

Inviare gli interventi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giornalista, Direttore nelpaese.it

Sito web nelpaese.it

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30