Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 11 Dicembre 2017

COME COMUNICA IL NON PROFIT IN ITALIA?

Scritto da  Giuseppe Manzo Mag 08, 2014

Secondo l'Istat il 72,8% delle organizzazioni non profit impiega almeno uno strumento interattivo. The Fund Raising School propone il corso "Social Media per il Non Profit" (5-6 giugno 2014). Venturi: "In questa fase storica il compito del fundraiser è quello di creare un'innovazione di rottura rispetto alla tradizionale visione della sua professione: è necessario alimentare un approccio più imprenditoriale" 

 

Secondo l'ultimo Censimento dell'Istat, le istituzioni non profit che utilizzano almeno uno strumento di comunicazione sono 205.792, pari al 68,3% del totale. In media usano due strumenti di comunicazione mentre il 72,8% impiega almeno uno strumento interattivo come blog, forum, chat, social network e sito Internet. Questi dati testimoniano come l'utilizzo del web e dei social network assuma sempre di più un ruolo fondamentale, oltre ai tradizionali strumenti di comunicazione, anche per le organizzazioni non profit.
Quali sono gli strumenti più utilizzati? Al primo posto c'è Internet, in particolare il sito web (60,9%), seguono comunicati e brochure informative per il 54,2%, mentre il 30,6% utilizza i social network.
In riferimento alle attività svolte dalle istituzioni non profit, il 43,3% delle organizzazioni che impiegano strumenti di comunicazione si occupano prevalentemente di cultura, sport e ricreazione. In particolare, la scelta di queste istituzioni si caratterizza per l'impiego della pubblicità e dei social network in misura superiore al valore nazionale (16,4% contro 15,8%). Infine i social network sono utilizzati maggiormente dalle istituzioni che erogano Servizi di assistenza nelle emergenze (18,2%) e Protezione degli animali (18,3%).
Come sottolinea Paolo Venturi, Direttore di AICCON : "In questa fase storica il compito del fundraiser è quello di creare un'innovazione di rottura rispetto alla tradizionale visione della sua professione: è necessario alimentare un approccio più imprenditoriale, ossia capace di assumersi quote crescenti di rischio rispetto agli obiettivi dell'ONP, e una conoscenza specifica dei nuovi strumenti di comunicazione online".

A fronte di questa rapida diffusione di nuovi strumenti di comunicazione, The Fund Raising School, prima scuola italiana dedicata alla formazione sulla raccolta fondi promossa dall'area Alta Formazione di Aiccon, promuove il corso Social media per il Non profit che si terrà il 5 e 6 giugno all'Università di Bologna, sede di Forlì.
Il corso che costituisce un'opportunità unica per un ambito in forte crescita e trasformazione, sarà coordinato da Alberto Giusti e vedrà la partecipazione anche di Francesco Mancino, Ceo & Co-founder di Leevia.

Il programma e la scheda di iscrizione sono pubblicati sul sito www.fundraisingschool.it

Redazione

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giornalista, Direttore nelpaese.it

Sito web nelpaese.it

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31