Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 25 Settembre 2018

A MILANO LA "MAFIA LIQUIDA" SALE SUL PALCO DI INDUSTRIA SCENICA In primo piano

Scritto da  Redazione Mar 06, 2018

A pochi giorni dalla Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, Industria Scenica dedica un’intera serata della sua stagione teatrale a un tema che nel nostro paese resta tristemente

di grande attualità. Il 16 marzo il palcoscenico dell’Everest è pronto a ospitare una performance multimediale durante la quale il cinema e il disegno verranno riprodotti su una lavagna luminosa.

Mafia Liquida è un work in progress cinematografico che racconta le storie di personaggi sopraffatti dall’illegalità. Una narrazione coraggiosa e attuale che si crea attraverso la sperimentazione di più linguaggi artistici in dialogo: dal disegno di animazione, al fumetto di Vito Baroncini insieme alle musiche di Andrea Basti la rappresentazione propone una cronaca cinematografica proiettata su una lavagna luminosa, il supporto tecnologico in grado di raccontare storie di tutti i giorni, storie comuni che subiscono prevaricazioni mafiose. Si affronta un tema le cui radici sono profondamente ancorate nella storia del nostro Paese. Lo spettacolo, messo a punto durante l’edizione 2014 di Libero Cinema in Libera Terra - il festival di cinema itinerante contro le mafie - è un progetto di arte partecipata che si arricchisce degli incontri, delle storie che Cinemovel incontra sul suo cammino e lungo le strade della legalità.

Cinemovel Foundation è un progetto culturale innovativo, dedicato al cinema itinerante e alle potenzialità comunicative che il mezzo cinematografico è in grado di sviluppare. Dal 2001 Cinemovel Foundation fa viaggiare il cinema come strumento di conoscenza, scambio e sensibilizzazione per contribuire allo sviluppo culturale, sociale ed economico dei luoghi che attraversa. Riscopre, nel viaggio, l’incontro tra tradizione, innovazione e la qualità dell’esperienza come valori propri del cinema. Con vari mezzi di trasporto e grazie alle nuove tecnologie, Cinemovel si muove tra paesi proiettando film all’aperto, promuove campagne di informazione insieme ai partner locali e sviluppa attività di formazione per stimolare la nascita di realtà indipendenti nei vari luoghi che visita.

La peculiarità delle proiezioni itineranti di Cinemovel è quella di rappresentare una novità assoluta per il luogo, per i contenuti e per il contesto in cui si proietta. Quando scende il buio, il fascio del proiettore illumina la sera e il ronzio del microfono annuncia l’inizio del film, davanti allo schermo si raccoglie una comunità pronta a condividere un momento artistico. Così il luogo diventa, con la visione collettiva partecipata, una piazza universale di confronto.

Con la presidenza onoraria di Ettore Scola e la consulenza scientifica di Pierluigi Sacco​, Cinemovel Foundation ha dato vita ad uno strumento itinerante di comunicazione sociale che utilizza l’immagine in movimento e la rete per mettere in comunicazione campagna e città, centro e periferia, paesi con altri paesi, culture con altre culture continuando a fare quello che il cinema fa fin da quando è nato: raccontare storie. Industria Scenica ​nasce nel 2012 con l’idea di progettare e realizzare percorsi che integrano le arti performative con il sociale, la formazione con lo sviluppo personale e ricreativo del singolo e della collettività. Negli anni è rimasta coerente con il suo percorso, credendo inoltre in una drammaturgia di comunità e nella produzione di spettacoli teatrali a partire da tematiche sociali.

Per farlo, si serve di uno spazio storico e alternativo, un ex post-lavoro dell’età di quarant’anni che ha accolto migliaia di persone di passaggio e non, il Circolo Everest. L’Everest è sede di Industria Scenica dal 2014 e le cinque menti artistiche che l’hanno fondata - Andrea Veronelli, Serena Facchini, Isnaba Miranda, Ermanno Nardi e Francesca Perego - tutt’oggi la fanno crescere scalandone la vetta. Oggi Industria Scenica collabora con numerose compagnie teatrali, produce spettacoli di formazione e sperimentazione, lavora su progetti di peer education, media education, percorsi di formazione teatrale e video, spettacoli interattivi e uscite di tourism theatre.

Ha anche una sua compagnia, Elea Teatro​, con dieci anni di esperienza e spettacoli all’attivo. Per la stagione teatrale 2017/2018, Industria Scenica collabora con: Comune di Vimodrone, Mibact, Circuito Ministeriale Multidisciplinare

L'ultima modifica Mercoledì, 07 Marzo 2018 16:53
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30