Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 25 Novembre 2017

UNA RETE DI ACCOGLIENZA PER LO SPRAR DI CROTONE

Scritto da  Redazione Giu 14, 2017

Il centro Sprar, in seguito alla gara sarà gestito dall’Associazione Temporanea d’Impresa (Ati) denominata “Rete in comune” formata da coop sociale Agorà Kroton (capofila), Coop. Baobab, Coop. Kroton Community e Associazione Prociv Arci di Isola Capo Rizzuto.

Con un atto del 1° giugno il Comune di Crotone ha recepito l’esito della gara che prevede la gestione, per i prossimi tre anni, dello Sprar Crotone. Progetto che in tutta Italia ha creato diversi Centri di seconda accoglienza finalizzati all’inserimento sociale, culturale e lavorativo del migrante dopo la prima fase di accoglienza.

I centri Sprar, inoltre, rappresentano una opportunità lavorativa per molti autoctoni e una occasione economica con l’indotto che ne deriva. Il centro Sprar, in seguito alla gara sarà gestito dall’Associazione Temporanea d’Impresa (Ati) denominata “Rete in comune” formata da coop sociale Agorà Kroton (capofila), coop Baobab, coop Kroton Community e Associazione Prociv Arci di Isola Capo Rizzuto.

“Avere un centro Sprar nella propria città è sicuramente un segno di civiltà – afferma in una nota Rete in comune - in quanto, come popolo che ha vissuto in prima persona le migrazioni, non ci possiamo esimere dal dover aiutare il prossimo al di là della etnia di appartenenza, fede religiosa o politica o inclinazione sessuale”.

Il gruppo ha già condiviso in passato l’esperienza di gestione di servizi di accoglienza, e mediante il nuovo progetto ha inteso rafforzare i legami esistenti, convinti che la qualità dei servizi possa essere migliorata attraverso la collaborazione.

Per il progetto, al fine di ottimizzare il raggiungimento degli obiettivi, sono stati stipulati una serie di protocolli di intesa con numerose realtà istituzionali e associative: Patronato Cgil; Caaf Cgil; Istituto Superiore M. Ciliberto – A. Lucifero; MC3 Synthax soc. coop.; Coop.“Hergosum”; Ass. “Maslow”; Ass. “Ciclofficina”; Ass. “Jonica Basket”; l’Asd San Mauro Marchesato; Ass. “Il Barrio”; Ass.“Teatro della Maruca”; Ass. “Volontari di strada”, Ass. “Amici Promotion Project”; Agenzia immobiliare Russo.

“Ringraziamo quanti hanno inteso sostenere l’idea progettuale – scrive in una nota Rete in comune - per aver creduto nella visione che insiste dietro questa iniziativa e per il supporto che offriranno nella realizzazione delle attività, condividendo con noi il concetto che ‘Accoglienza’ significa anche rivendicare il diritto ad avere una vita dignitosa e serena per tutti i cittadini del mondo”.

Redazione Calabria

@nelpaeseit

 
 
 
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30