Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 21 Novembre 2017

NAPOLI, LA PROTESTA AL WORLD FORUM SULL'INFANZIA

Scritto da  Redazione Nov 27, 2012

Napoli, World Forum sull'infanzia: operatori sociali interrompono i saluti istituzionali e contestano Governo, Regione, Provincia e Comune presenti in sala. "Stop alle passerelle", gridano i manifestanti: tutoraggio, educativa territoriale e case famiglie sono i servizi compromessi dai tagli. Caldoro: "noi primi a protestare ma servono soluzioni". 

Al World Forum sull'infanzia, in programma a Napoli dal 26 al 29 novembre, è la protesta a rubare la scena. Durante i saluti istituzionali un gruppo di operatori sociali ha aperto striscioni, distribuito volantini e chiesto la parola. Nel mirino della contestazione tutti i rappresentanti istituzionali presenti: il Sottosegretario Marco Rossi Doria, il governatore Stefano Caldoro, il presidente della Provincia Antonio Petangelo e il sindaco Luigi de Magistris. 

"A Napoli si contano sulle dita di una mano gli asili - affermano gli operatori sociali - gli unici servizi che potrebbero consentire a qualche madre di provare ad accedere alle scarsissime occasioni di lavoro ed integrare i già modestissimi redditi familiari. Le scuole sono fatiscenti, manca la refezione e non ci sono nemmeno le risorse per il riscaldamento". Alla Regione chiedono "che fine hanno fatto gli € 17 milioni raccolti con l’aumento del 10% della tassa di possesso e che avrebbero dovuto fornire un po’ di ossigeno al terzo settore?", mentre al sindaco de Magistris sono stati elencati i servizi per i minori in crisi: tutoraggio, educativa territoriale e case famiglia. 

A loro risponde il presidente della Regione Stefano Caldoro: «Siamo noi i primi a protestare, per le condizioni di tanti minori nel mondo e per i servizi, che anche nel nostro Paese, sono ridotti. Ma bisogna lavorare sulle soluzioni. Le risorse le abbiamo individuate, arriveranno e saranno utilizzate con la massima trasparenza». 

Con l'arrivo della polizia gli operatori hanno abbandonato la sala della Stazione Marittima e si sono allontanati. Ora resta da capire se questa nuova promessa di Caldoro sarà mantenuta. 

Redazione

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30