Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 18 Luglio 2018

DE MAGISTRIS ACCOGLIE MISS TRANS EUROPA IN ATTESA DEL MEDITERRANEAN PRIDE

Scritto da  Redazione Giu 23, 2014

Eletta Miss Trans Europa 2014. Foto ricordo con il sindaco de Magistris aspettando il Meditterranean pride of Naples. Tra i diritti che rivendicano a gran voce le trans napoletane c'è anche la corretta interpretazione della legge 164/82, affinché le persone trans non siano obbligate all'intervento chirurgico per la rettificazione anagrafica del sesso.

Si chiama Alessia Finizio la vincitrice di Miss Trans Europa 2014, il concorso dedicato alle bellezze trans promosso a Napoli dall'estetista Stefania Zambrano, già organizzatrice del concorso Miss Trans Italia e Campania, e patrocinata da Associazione Trans Napoli (ATN), Arcigay e Arcilesbica Napoli, Movimento italiano transessuale (Mit) Bologna. "In molte cose l'Italia supera l'Europa ma sui diritti umani siamo gli ultimi – spiega la Zambrano - Attraverso il concorso Miss Trans Europa cerchiamo di porre l'attenzione su un aspetto della nostra realtà che è ancora un tabù e che soprattutto in un periodo di crisi, come quello che stiamo vivendo, penalizza molto di più".

Quattordici le concorrenti per la seconda edizione di Miss Trans Europa 2014, andata in onda in diretta su Italiamia tra venerdì 20 e domenica 22 giugno. Per la vincitrice grande emozione e una dedica alla mamma che per anni non è riuscita a comprendere l'importante percorso che oggi le ha reso giustizia. Non sono mancati colpi di scena, come quando, sul palco si è presentata una ragazza greca di nome Melina Shou che si è poi scoperto essere sempre stata donna a tutti gli effetti, costretta a lasciare il gioco.

Tra i diritti che rivendicano a gran voce le trans napoletane c'è anche la corretta interpretazione della legge 164/82, affinché le persone trans non siano obbligate all'intervento chirurgico per la rettificazione anagrafica del sesso. Una maggiore visibilità e il riconoscimento di pari trattamento in ambito lavorativo è quanto chiederanno anche in occasione del "Mediterranean pride of Naples", la manifestazione per i diritti del mondo Lgbt che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 giugno. Oggi alla presentazione della parata a Palazzo San Giacomo – promossa dal Coordinamento campano Rainbow con l'associazione I-Ken – il gruppo promotore di Miss Trans si è anche fatto immortalare con il sindaco Luigi de Magistris.

Maria Nocerino (redazione Campania)

@nelpaeseit

 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31