Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 22 Settembre 2018

FREEDOM RUGBY: ESTATE DI SPORT PER I RAGAZZI DEL BECCARIA DI MILANO In primo piano

Scritto da  Redazione Set 14, 2018

Due settimane di sport al Beccaria nel bel mezzo dell'estate. È così che l'A.S. RUGBY MILANO, sostenuta da Banco Bpm ed Edison, ha deciso di festeggiare i dieci anni del progetto FREEDOM RUGBY, che si pone l'obiettivo di insegnare ai giovani detenuti dell'Istituto Penale Minorile Beccaria i principi tecnici ed etici della palla ovale.

Per due settimane, la prima dal 9 al 13 luglio e la seconda dal 6 al 10 agosto, l'A.S. Rugby Milano ha colmato il "vuoto" che vivono i ragazzi del Beccaria nei mesi estivi, grazie a tanto sport e solidarietà.

Il summer camp è stato anche l'occasione giusta per riportare serenità all'interno dell'Istituto, che nel corso dei mesi estivi ha vissuto momenti di particolare agitazione tra gli ospiti della struttura. Lo sottolinea il Direttore dell'IPM Beccaria Fiorenzo Cerruto, che in una nota commenta:"Con la presente desideriamo esprimere il nostro compiacimento e ringraziamento per l'esperienza realizzata quest'anno di campus sportivo nel luglio e poi replicato nell'agosto. La vostra presenza silenziosa ma fattiva in un mese quale quello di agosto, che vede refrattari i più, mostra nuovamente, seppure sotto altra veste, la vostra dedizione e sensibilità alla nostra realtà. In particolare non si può tacitare la prudenza ma allo stesso tempo la cura e lo spirito di collaborazione mostrato all'avvio del primo campus e cioè all'indomani di un evento critico che ha portato questo istituto agli onori della cronaca. L'umiltà e la sensibilità come pure lo spirito di squadra e di adattamento hanno contribuito significativamente a riportare gradualmente un clima di normalità all'interno dell'Istituto."

La pratica sportiva, specialmente in contesti "speciali" come quello dell'IPM Beccaria, si conferma ancora una volta un eccellente strumento di formazione e normalizzazione: "La proposta è nata in stretta collaborazione con associazioni sportive preparate, formate ed abituate a lavorare in questo particolare contesto" spiega Matteo Mizzon, responsabile dei progetti sociali biancorossi, "L'ottima sintonia con la Direzione e la costante presenza degli educatori dell'IPM, hanno fatto sì che l'occasione fosse un grande momento formativo".

Non solo rugby, ma anche calcio, basket, canottaggio, nuoto e judo in collaborazione con CSI Milano, F.C. Internazionale, Canottieri Milano, Filippo Genuizzi Basket, UISP Nuoto e Spartacus Judo Milano.

Federico Pozzi, educatore dei progetti sociali biancorossi afferma: "Il campus estivo all'interno del Carcere Beccaria ha permesso ai ragazzi di divertirsi mettendosi alla prova all'interno di un gruppo. Tramite lo sport, i ragazzi imparano «sul campo» l'importanza delle regole e il significato di lealtà, sacrificio, abnegazione e spirito di squadra. Per noi educatori è una sfida riuscire a portare della positività" continua Pozzi "in un posto dove non se ne respira molta."

Giovanni Tanca, educatore dei progetti sociali biancorossi, aggiunge: "Nonostante le difficoltà che un Istituto Penale Minorile possa presentare quotidianamente, son state due settimane molto positive, frutto della stretta e sincera collaborazione instaurata tra le diverse realtà che hanno contribuito alla riuscita del campus. L'attenzione del progetto, concentrata sulla sfera umana più che su quella sportiva, ha permesso di «lasciare» qualcosa ai ragazzi che speriamo li aiuti nel loro percorso di reinserimento sociale."

 

 

L'ultima modifica Venerdì, 14 Settembre 2018 16:00
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30