Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 15 Dicembre 2017

STILI DI VITA E SPORT: ACCORDO UISP-REGIONE

Scritto da  Redazione Mar 10, 2016

Il documento siglato ieri promuove lo sport per la salute con un approccio multidisciplinare e in condivisione di strategie. Vengono applicate le linee progettuali sull'attività motoria rivolta a diverse fasce di età - bambini, giovani, adulti e anziani.

Promuovere sani stili di vita e contrastare la sedentarietà secondo la visione dello sport di cittadinanza: questo è il significato del Protocollo d'intesa tra Uisp e Regione Marche, che è stato siglato questa mattina nella sede regionale dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli e il presidente Uisp regionale, Armando Stopponi.

"Una piattaforma comune a beneficio della salute e del benessere dei cittadini è la strategia più efficace - dichiara il presidente Luca Ceriscioli - Il Protocollo d'Intesa tra Regione Marche e Uisp è uno dei primi accordi regionali approvati in adesione di quanto previsto dal Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018. La sottoscrizione di accordi intersettoriali con i principali portatori d'interesse come metodo di lavoro è la strada più efficace per la promozione della salute e dell'attività fisica nel vivere quotidiano, come stile di vita".

"È un protocollo all'avanguardia, perché le linee d'intervento specificate sono quelle che rientrano nel Piano regionale della prevenzione 2015-2018, identificano precisi obiettivi e riconoscono l'Uisp come referente autorevole e accreditato per raggiungerli" ha detto Armando Stopponi, Uisp Marche.

Ha partecipato all'iniziativa pubblica anche Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp: "Siamo particolarmente soddisfatti che la Regione Marche riconosca le nostre buone pratiche nazionali in ambito di promozione della salute e ci chieda di cooperare su vari livelli, a cominciare dalla formazione comune per operatori Uisp e Asur, Azienda sanitaria unica regionale, con la quale stiamo stilando un calendario di incontri".

Il documento siglato ieri promuove lo sport per la salute con un approccio multidisciplinare e in condivisione di strategie. Vengono applicate le linee progettuali sull'attività motoria rivolta a diverse fasce di età - bambini, giovani, adulti e anziani - che consentono la diffusione di buone pratiche e azioni formative nei territori coinvolgendo scuole, Ambiti territoriali sociali, enti locali, associazioni e mondo dello sport con l'apporto degli enti di promozione sportiva.

Il protocollo nasce dalle indicazioni del Piano regionale della prevenzione che prevede la realizzazione di accordi di collaborazione con altre istituzioni e portatori di interesse che abbiano un'organizzazione estesa su tutto il territorio regionale per facilitare sinergie operative.
Fa riferimento, in particolare, a obiettivi specifici quali: 'Scuola e salute. E' tutto un programma' per gli alunni; 'Mi prendo cura di me', dedicato agli adulti tra i 18 e 65 anni e 'Salute d'Argento' per gli over 65. La Regione riconosce la Uisp partner qualificato per contribuire alla realizzazione di azioni operative e la Uisp, da parte sua, garantisce la collaborazione con altri enti e portatori di interesse per sostenere la realizzazione capillare delle azioni nei territori.

Obiettivi del Protocollo Regione Marche UISP Comitato regionale Marche

Con il Protocollo si intende favorire, in ciascuna Area Vasta Asur tramite il coordinamento dei Dipartimenti di Prevenzione: l'attivazione di collaborazioni locali per dare attuazione agli interventi dedicati alla promozione dell'attività fisica previsti nei Programmi approvati con il PRP; attivare le risorse presenti nella comunità locali in termini di buone pratiche già in atto o in presenza di prove di efficacia; sostenere l'integrazione necessaria con l'Ente Locale quale portatore d'interesse altamente strategico nella promozione dell'attività fisica; sperimentare percorsi formativi congiunti per sostenere processi di progettazione partecipata; monitorare le azioni, in relazione agli indicatori e agli obiettivi previsti, per innescare il processo di valutazione degli interventi; comunicare e restituire, relativamente alle azioni intraprese, ai risultati attesi e a quelli raggiunti.

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31