Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 19 Giugno 2018

DISCRIMINAZIONI, DEONTOLOGIA E GIORNALISMO: DUE SEMINARI SULLA CARTA DI ROMA IN PUGLIA In primo piano

Scritto da  Redazione Mar 13, 2018

A Bari, giovedì 15 marzo 2018, ore 11.30, si terrà il seminario di approfondimento sulla Carta di Roma con in titolo “Comunicare senza discriminare. Dalla deontologia al contrasto all’odio” dedicato ai giornalisti su carta stampata, web e radio. L’incontro  si terrà presso la aula Starace (II piano) dell’Università di Bari “Aldo Moro, in piazza Cesare Battisti n.1. Il giorno dopo la replica a Lecce, nella sede dell'associazione Crocevia in via Silvio Pellico alle ore 10. Come relatore della due giorni, ad illustrare la Carta di Roma, ci sarà il giornalista Giuseppe Manzo.

A organizzare i due incontri è Net.Work - Rete Antidiscriminazione. Si tratta un progetto, realizzato nei territori dell’Italia centro Meridionale (Umbria, Campania e Puglia), che si concentra sul contrasto alle forme di discriminazione che i cittadini stranieri subiscono nell’accesso al mercato del lavoro e sul luogo di lavoro e alla promozione di modalità e strumenti di tutela dei loro diritti.

Net.Work aggrega un partenariato composito e qualificato che vede il coordinamento di Cidis Onlus e la sinergia fra le Amministrazioni Regionali di Umbria, Campania e Puglia, l’Amministrazione Comunale di Bari, istituti di ricerca quali AUR – Agenzia Umbria Ricerche e CNR – IRISS, e soggetti del privato sociale quali ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, ACLI Perugia, ARCI Napoli, Alisei Coop, Credito Senza Confini, Felcos Umbria, Antinoo Arcigay Napoli.

La partecipazione al corso è gratuita e per i giornalisti è prevista la registrazione sul sistema Sigef fino al 14 marzo: per ogni seminario sono previsti 5 crediti formativi. L’incontro tratterà diversi argomenti: Adottare termini giuridicamente appropriati sempre al fine di restituire al lettore e dall’utente la massima aderenza alla realtà dei fatti, evitando l’uso di termini impropri; evitare la diffusione di informazioni imprecise, sommarie o distorte riguardo a richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti; tutelare i richiedenti asilo, i rifugiati, le vittime della tratta ed i migranti che scelgono di parlare con i giornalisti,adottando quelle accortezze in merito all’identità ed all’immagine che non consentano l’identificazione della persona, onde evitare di esporla a ritorsioni contro la stessa e i familiari, tanto da parte di autorità del paese di origine, che di entità non statali o di organizzazioni criminali; interpellare, quando ciò sia possibile, esperti ed organizzazioni specializzate in materia, per poter fornire al pubblico l’informazione in un contesto chiaro e completo, che guardi anche alle cause dei fenomeni.

 

 

L'ultima modifica Martedì, 13 Marzo 2018 16:47
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30