Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 22 Maggio 2018

LA SICILIA NELL'ERA MUSUMECI, PARLA ARENA: "ORA RILANCIO DELLA COOPERAZIONE SOCIALE" In primo piano

Scritto da  Redazione Nov 21, 2017

“Sono certo, e con me tutti i miei colleghi del Terzo Settore, che uno dei punti all’ordine del giorno del nuovo Governo siciliano sarà il rilancio della cooperazione sociale”. Sono parole del presidente del Consorzio Sisifo, importante realtà nazionale nel campo delle cure domiciliari oncologiche e delle terapie riabilitative e vicepresidente Legacoop Sicilia. Il gruppo opera per lo più in Sicilia e al Sud: “ la cooperazione ha buone potenzialità inespresse a causa del mancato utilizzo in Sicilia di risorse pubbliche disponibili. Per prima cosa bisogna cominciare a destinare quei fondi”.

Nell’isola, con l’elezione di Nello Musumeci, si sono appena concluse le elezioni regionali, a giorni si saprà la composizione del nuovo Governo e le aspettative verso un buon rilancio del territorio sono alte. 

Come giudica la vittoria di Nello Musumeci e la campagna elettorale appena conclusa?

Abbiamo assistito a un risultato netto a favore del centrodestra che si è affermato senza particolari esitazioni. E’ finita una campagna elettorale molto aspra dovuta al dilagare di toni aggressivi e di anche troppi dissidi interni nel Pd isolano. Credo che, in generale, non si sia parlato abbastanza di contenuti e di programmi, la Sicilia vive un momento critico, bisognava fare di più il punto sui progetti di rilancio. E’ così che mi spiego l’altissima astensione. 

Oggi, a pochi giorni dall’insediamento di un rinnovato Parlamento siciliano si parla spesso di “impresentabili” e poco di quello che questa nuova classe politica dovrebbe affrontare. Secondo Lei, a dove si dovrebbe ripartire?

Sicuramente c’è un problema, di composizione delle liste che tutti i partiti della scena politica italiana dovrebbero affrontare. Noi, come tutti, ci aspettiamo persone specchiate e credo che il nostro nuovo Presidente lo sia. La questione morale in Sicilia come in Italia è un punto fondamentale ormai per la gente e non riguarda solo i partiti che tanto la sbandierano. Da cooperatore mi aspetto che per andare a governare i candidati ci parlino innanzitutto di cosa intendono fare una volta eletti, di futuro e di programmi, dei problemi della gente, delle fasce più deboli, di cosa intendono fare in sanità soprattutto. Non va bene che ci propinino solo campagne  elettorali basate sulla violenza verbale e sui veleni.

Cosa vi aspettate da Musumeci e dal suo mandato?

Un rilancio convinto di un settore che è fondamentale per sostenere un tessuto economico e sociale molto debole. Si deve migliorare una situazione che è infatti molto grave. La cooperazione sociale in Sicilia ha buone potenzialità inespresse e questo è causato anche dal non utilizzo di risorse pubbliche che pure ci sono. Quello che ci aspettiamo subito è che si comincino a destinare le risorse appositamente destinate. Faccio un esempio? I fondi PAC che prevedono servizi agli anziani e all’infanzia. In più questo nuovo Governo regionale dovrebbe concentrarsi anche sui servizi domiciliari sanitari, sulla sanità a basso costo, su un maggior coinvolgimento dei Comuni e, soprattutto, modificare il sistema di gestione, puntando, così come avviene già in altre regioni, sul sistema dell’accreditamento dei servizi. Aggiungerei che si dovrebbe rendere attuativa la legge, già approvata, sull’integrazione Sócio-sanitaria. 

Avete avuto modo di confrontarvi con il neo governatore?

Sì, lo abbiamo incontrato in campagna elettorale come Alleanza Cooperative Italiane. Abbiamo trovato delle aperture da parte sua e ci ha garantito che ritiene il nostro mondo una risorsa, da tutelare e da “accompagnare”. Non abbiamo percepito nessuna particolare prevenzione verso il mondo cooperativo, anzi, pensiamo di programmare con lui un nuovo confronto a breve, dopo che avrà completato la formazione della sua squadra di governo.

 

L'ultima modifica Martedì, 21 Novembre 2017 15:28
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31