Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 16 Dicembre 2017

UMBRIA E WELFARE: "SUPERARE GARE DI APPALTO"

Scritto da  Redazione Mar 03, 2015

Incontro con rappresentanti della Regione sul futuro di un settore con 13mila occupati. Andrea Bernardoni, responsabile Legacoopsociali Umbria: "Investimenti, no gare di appalto, riconoscere ruolo di inserimento lavorativo".

"Maggiori investimenti, superamento delle gare di appalto per l'affidamento dei servizi e riconoscimento delle cooperative di inserimento lavorativo quali soggetti attivi nelle politiche per il lavoro". Sono queste le tre proposte per il mondo del welfare avanzate da Andrea Bernardoni, Responsabile Cooperazione Sociale di Arcs Legacoop Umbria, venerdì 27 febbraio, in occasione dell'incontro 'Il contributo del Terzo settore per un'economia sociale sostenibile, intelligente e inclusiva', organizzato a Perugia da Regione Umbria e Forum Terzo settore.

"Sono idee – ha proseguito Bernardoni – che abbiamo condiviso come cooperazione sociale e associazionismo, un ambito che in Umbria interessa oltre 13mila dipendenti e migliaia di volontari. Il welfare, che tra il 2001 e il 2011 ha raddoppiato il numero degli occupati, è motore di sviluppo ed è per questo che dobbiamo stimolare gli investimenti. Crediamo poi che gli appalti sulla vita di anziani, disabili e persone con problemi psichici non debbano più essere fatti. Altre Regioni hanno percorso strade di questo tipo puntando su cooprogettazione e accreditamento di servizi sociali e sanitari. Va inoltre riconosciuto il fatto che le cooperative sociali sono i soggetti che meglio riescono a integrare i lavoratori svantaggiati. Inserimenti lavorativi che consentono notevoli risparmi alla pubblica amministrazione".

Gli interventi. Al convegno hanno partecipato i rappresentanti delle organizzazioni che fanno parte del Forum. A prendere la parola sono stati Gianfranco Chiacchieroni, presidente della II Commissione consiliare dell'Umbria, Luca Ferrucci, docente del dipartimento di Economia dell'Università degli studi di Perugia, Carlo Biccini e Carlo Di Somma, rispettivamente segretario e portavoce del Forum Terzo settore Umbria. Ad avanzare pareri e proposte alle istituzioni e ai candidati alle prossime elezioni regionali, oltre a Bernardoni, sono stati rappresentanti di Legambiente regionale, Arci Umbria, Forum nazionale agricoltura sociale sezione Umbria, Acli Umbria, e Uisp Umbria. Per la Regione sono intervenuti Emilio Duca e Luigi Rossetti, rispettivamente direttore regionale Salute, coesione sociale ed economia della conoscenza e coordinatore dell'ambito Imprese e lavoro. "Siamo qui – ha detto Chiacchieroni – per mettere a punto misure di carattere economico. Vogliamo che questo settore, che interessa i servizi alla persona, possa fare un passo in avanti, anche dal punto di vista dell'occupazione e della redditività. Facendo leva sulle tante energie disponibili possiamo portare avanti al meglio la mission dell'assistenza e della coesione sociale". "Il terzo settore – ha commentato Ferrucci – viene da una lunga e importante storia di associazionismo e cooperazione. Una parte di questo mondo ha sofferto molto la crisi e continua a soffrire. Soprattutto chi non è riuscito a operare nell'ambito del mercato concorrenziale ed è rimasto legato a una pubblica amministrazione sostanzialmente regionale. Ci sono nuove sfide che il terzo settore deve saper raccogliere, come l'emergere di nuovi drammatici bisogni sociali, povertà, marginalità e flussi di immigrati. Occorre anche saper andare oltre i confini di questa regione. Un terzo settore solido, competitivo e forte ha bisogno di emanciparsi dalla pubblica amministrazione. Processi di aggregazione del sistema non possono che rafforzare questa componente così importante dell'economia regionale".

Redazione Umbria

@nelpaeseit

 
 
 
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31