Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 19 Ottobre 2017

NASCE BERTI COOPERATIVA: IL 5° WORKERS BUYOUT IN VENETO

Scritto da  Redazione Nov 19, 2015

L'azienda era stata chiusa il 20 luglio 2015 e i lavoratori, che non percepivano lo stipendio dal 1 maggio, erano in cassa integrazione dall'11 agosto: nasce così la Berti Società Cooperativa Lavoratori con il supporto di Legacoop Veneto.

Nasce in Veneto un'altra impresa cooperativa industriale da un percorso di workers buyout, la quinta in regione accompagnata da Legacoop Veneto. È la Berti Società Cooperativa Lavoratori, frutto della scelta coraggiosa di 22 lavoratori della storica azienda veneziana Berti Srl, attiva nel settore del vetro camera e dei serramenti in vetro, che hanno deciso di prendere il destino dell'azienda nelle proprie mani nel tentativo di salvare il lavoro e, nel contempo, di non disperdere il patrimonio di professionalità e accreditamento sul mercato conquistato negli anni da una produzione di qualità.

La nuova società cooperativa si è costituita ufficialmente mercoledì 11 novembre per avanzare richiesta formale di rilevamento dell'azienda al Tribunale di Venezia. L'azienda era stata chiusa il 20 luglio 2015 e i lavoratori, che non percepivano lo stipendio dal 1 maggio, erano in cassa integrazione dall'11 agosto. Il presidente della cooperativa è Attilio Pasqualetto: "Il primo passo è stato compiuto. Siamo consapevoli delle difficoltà e degli impegni che ci attendono – sottolinea – ma le ragioni della nostra scelta stanno nella conoscenza del mercato e del lavoro e negli stimoli che ci sono arrivati da molti clienti e fornitori storici di Berti Srl che conoscono la nostra professionalità".

L'obiettivo è far ripartire la produzione entro gennaio 2016. "È l'ennesima dimostrazione della capacità della cooperazione di fornire risposte alla crisi in chiave imprenditoriale – sottolinea soddisfatto il presidente di Legacoop Veneto Adriano Rizzi – i lavoratori chiederanno l'anticipo della loro indennità di mobilità, con la quale capitalizzeranno la società con circa 350mila euro. Domanderemo l'intervento, quali soci finanziatori, di Coopfond, di CFI e della finanziaria regionale Veneto Sviluppo".

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31