Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 25 Settembre 2018

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) sarà presente con 7 conferenze alla VIII edizione della "Festa di Scienza e Filosofia - Virtute e Canoscienza" (Foligno 26 - 29 aprile). L'avventura dell'Uomo: da quale passato, verso quale futuro è il tema dell'evento che si concentrerà sulle sfide affrontate in passato e sugli obiettivi ancora da raggiungere, per poter conoscere e riuscire a descrivere le leggi fisiche che governano i fenomeni naturali.

Ad aprire la Festa per l'INGV, sabato 28 aprile la conferenza Si possono prevedere i terremoti? a cura del fisico e ricercatore INGV Antonio Piersanti che analizzerà lo stato delle conoscenze e le prospettive delle ricerche, finalizzate alla previsione dei terremoti. Sempre sabato 28 aprile, le sismologhe INGV Giovanna Cultrera, Maria Grazia Ciaccio e Lucia Margheriti racconteranno come la recente storia di intuizioni, scoperte e metodi di analisi sismologiche possa aiutare a comprendere il fenomeno del terremoto, all'interno della conferenza Cosa ci insegnano i terremoti? Quando il passato aiuta a scoprire il futuro

A seguire, ancora sabato 28 aprile, il direttore del Dipartimento Vulcani dell'INGV, Augusto Neri, presenterà Vulcani: cosa sappiamo e cosa dobbiamo ancora imparare, un viaggio tra passato e futuro della ricerca e dei metodi impiegati per conoscere i vulcani, i loro precursori e le loro manifestazioni distruttive.

Altri 4 appuntamenti con l'INGV, domenica 29 aprile: Daniela Pantosti, direttrice del Dipartimento Terremoti, inizierà con Geologia del Terremoto: imprevisti che non devono sorprendere. Grazie allo studio di tracce lasciate dagli eventi sismici nel passato è possibile raccontare l'evoluzione nel tempo della deformazione della superficie terrestre, per capire come e dove si potranno verificare nuovi eventi sismici.  Alessandro Amato, responsabile del Centro Allerta Tsunami del Mediterraneo dell'INGV, proseguirà con la presentazione del suo libroSotto i nostri piedi: storie di terremoti, scienziati e ciarlatani, finalista al Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica 2017.

Oltre ai terremoti e ai vulcani, attraverso le tecniche geofisiche viene monitorato e studiato anche l'ambiente terrestre; con La Geofisica per Ambiente: cosa abbiamo imparato, cosa dobbiamo ancora imparare sarà Leonardo Sagnotti, direttore del Dipartimento Ambiente dell'INGV, a parlare di tempeste magnetiche, inquinamento dell'atmosfera delle acque e del suolo e molto altro. Concluderà la serie di presentazioni, targate INGV, Carlo Doglioni, Presidente dell'INGV, con la conferenza Gradienti della Terra e non solo: com'è possibile misurare la variazione delle forze presenti all'interno del nostro pianeta e come queste influenzano i tempi e modi con cui manifesta la sua energia? A questi interrogativi e a molti altri ancora risponderà il Presidente dell'INGV, il principale ente di ricerca italiano per lo studio delle geoscienze. 

 

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30