Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 24 Novembre 2017

AL VIA FQTS2020: "SENZA CAPITALE SOCIALE NESSUNO SVILUPPO"

Scritto da  Giuseppe Manzo Nov 11, 2015

 Si sono aperti a Caserta, e proseguiranno fino a domenica 15 novembre, i lavori di FQTS2020, il percorso di formazione dei quadri del terzo settore meridionale. Un progetto che coinvolge sei regioni: Campania, Calabria, Basilicata, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Per una settimana Caserta ospiterà i 320 partecipanti al progetto, per un totale di 71 reti associative regionali, per parlare di terzo settore e delle sue opportunità di sviluppo, con un occhio di riguardo al Sud, ma con un taglio nazionale e internazionale. Il percorso si dividerà poi in quattro moduli formativi: territorio, cittadinanza, futuro e benessere.
"Perché fare formazione a soggetti che già lavorano nel terzo settore, che già hanno esperienze sui territori?" Da questa domanda parte Mauro Giannelli, il coordinatore del progetto. "La formazione ha bisogno di un presupposto storico e culturale: la disponibilità a cambiare il punto di vista. Fare formazione significa allora anche avere la capacità di guardare le cose da angolazioni diverse e di mettersi alla prova. Solamente se si sarà disposti a questo, si potrà parlare di cambiamento."

Alzare lo sguardo e guardare al domani, è questo il senso alla base del progetto. Rendere il terzo settore un soggetto in grado di superare le emergenze e capace di guardare l'orizzonte per poter determinare i cambiamenti. FQTS2020 è un percorso formativo innovativo a partire dai temi: i partecipanti saranno chiamati a cogliere aspetti fondamentali della nostra attualità come le migrazioni, le diversità, l'ambiente, l'arte, il cambiamento dei territori, la partecipazione. Il percorso aiuterà ad acquisire un punto di vista più consapevole e originale per stare con piena consapevolezza nelle questioni del futuro.

Ai lavori di apertura ha partecipato anche Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD, che sostiene FQTS2020: "E' ormai una tradizione partecipare a questa esperienza. Fqts è l'unico intervento strutturale della Fondazione Con il Sud, e di iniziative di formazione così consolidate non se ne trovano molte in giro. Qui si parla di un terzo settore che si candida al cambiamento, che vuole essere soggetto attivo nella definizione delle politiche e sul territorio; per fare questo bisogna provare strade mai battute, mettersi in discussione e fare grandi innovazioni, altrimenti il sistema di welfare non cambierà. Fqts in questa prospettiva è un grandissimo investimento sul futuro e sulla dimensione di responsabilità che ciascuno di voi si assume. Le esperienze che portiamo avanti al Sud sono inutili se non si sviluppa un senso di comunità; ci sono tante situazioni in cui il nostro paradigma è il più forte proprio perché investe sul capitale sociale, senza il quale non c'è sviluppo, nemmeno economico."

FQTS2020 è promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e reti di volontariato (ConVol), Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSVnet) e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.
Il ricco e articolato programma della settimana formativa proseguirà nei prossimi giorni con la formazione e la presenza di qualificati esponenti del mondo istituzionale, accademico e del terzo settore.

I partecipanti potranno confrontarsi, con oltre 20 docenti provenienti dalle principali università italiane. Più di 10 reti nazionali di volontariato e di terzo settore condivideranno le loro esperienze con i partecipanti alla settimana formativa, nell'ottica di un percorso metodologico innovativo, che coniughi la formazione partecipata, on line, lavori di gruppo, laboratori, testimonianze dirette e molto altro.
I panel riguarderanno temi come: il valore sociale del terzo settore, impoverimento ed esclusione sociale, il funzionamento del sistema socioeconomico: il circuito del reddito la microeconomia, modelli di sussidiarietà sostenibili, la cittadinanza attiva declinata attraverso la diffusione della cultura, programmazione sociale partecipata, i flussi migratori; il dramma dei rifugiati; il rapporto con i media, i servizi sanitari socio sanitari e socio assistenziali nell'esperienza del Terzo Settore meridionale, innovazione sociale e rendicontazione.

Redazione

@nelpaeseit

L'ultima modifica Lunedì, 04 Settembre 2017 14:52
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giornalista, Direttore nelpaese.it

Sito web nelpaese.it

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30