Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 11 Dicembre 2017

BERTINORO, IL TERZO SETTORE AFFRONTA LA CRISI

Scritto da  Giuseppe Manzo Nov 05, 2012

Giornate economia civile di Bertinoro: come costruire una nuova prospettiva di sviluppo in un momento di crisi entropica come quello attuale? Il 9 e 10 novembre 2012 Terzo Settore e società civile si riuniranno a Bertinoro per definire nuove proposte per un modello di welfare civile.

Co-operare: Modelli e proposte per uno Sviluppo Umano Integrale sarà il tema della XII edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, la “Cernobbio del non profit” promossa da AICCON, su cui si confronteranno il 9 e 10 novembre 2012 alla Rocca di Bertinoro (FC) i 200 partecipanti all’evento, tra esponenti di organizzazioni non profit italiane, rappresentanti delle istituzioni e studiosi del settore. Le Giornate di Bertinoro, che hanno ottenuto una domanda di partecipazione particolarmente elevata che ha reso necessaria la chiusura anticipata delle iscrizioni, ospiteranno quest’anno i maggiori esperti dell’Economia Civile e i tre Istituti Unioncamere, Banca d’Italia e ISTAT che presenteranno dati e proposte per la definizione di un nuovo modello di sviluppo che riconosca il ruolo fondamentale dell’economia civile e della cooperazione nella definizione di percorsi di crescita capaci di mettere al centro il capitale umano. La cooperazione rappresenta l’unico settore che, tra il 2007 e il 2011, ha incrementato l’occupazione dell’8% con 1,4 milioni di addetti, in un periodo caratterizzato da una generale diminuzione dell’occupazione (-2,3% a livello nazionale). A trainare l’aumento dell’occupazione nel periodo considerato è stato in particolare il settore della cooperazione sociale, che ha registrato tra il 2007 e il 2011 un vero e proprio boom, con una crescita del numero dei lavoratori del 17,3%.

 “In un contesto come quello attuale caratterizzato da una crisi “entropica”, ossia di senso – afferma Stefano Zamagni, Presidente della Commissione Scientifica di AICCON – occorre riflettere sui paradigmi all’origine del nostro modello di sviluppo economico e sociale: in tal senso un contributo originale può derivare dai soggetti dell’Economia Civile, intesa come prospettiva culturale di interpretazione dell’intera economia in grado di fornire una teoria economica di mercato alternativa a quella tradizionale, in cui la dimensione sociale si esplica all’interno della normale vita economica e non soltanto al di fuori”.

Redazione

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giornalista, Direttore nelpaese.it

Sito web nelpaese.it

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31