Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 16 Agosto 2018

LAVORO, INIZIO 2013: 80MILA POSTI IN MENO

Scritto da  Giuseppe Manzo Feb 05, 2013

È sempre più emergenza lavoro nel nostro Paese. Nel primo trimestre del 2013 Unioncamere calcola già 80mila posti in meno. A gennaio aumenta anche la cassa integrazione. Intanto l’Inps pubblica i dati sulle domande di disoccupazione relative all’anno precedente: oltre un milione e mezzo con un incremento del 14 per cento rispetto al 2011.  Stenta a decollare l'apprendistato e gli imprenditori preferiscono la formula del contratto a tempo determinato. 

 

Il lavoro è la prima emergenza. Un’emorragia continua di posti che si affaccia anche in questo inizio del 2013. Inoltre a gennaio c’è un incremento anche della cassa integrazione mentre l’Inps pubblica i dati sulle domande di disoccupazione relative al 2012: oltre un milione e mezzo.

 

Inizio 2013

“137.800 assunzioni dirette di personale dipendente tra gennaio e marzo 2013; 218 mila uscite programmate, con un saldo negativo dei posti di lavoro con contratto a tempo indeterminato, determinato e apprendistato pari a oltre 80 mila unità”. Sulle previsioni occupazionali delle imprese dell'industria e dei servizi, contenute nell'indagine relativa al I trimestre 2013 del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro, continua a regnare l'incertezza, che frena soprattutto la domanda di lavoro alle dipendenze. Tra i contratti per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro, l'apprendistato stenta ancora a decollare; sfruttando invece le novità della recente riforma, gli imprenditori preferiscono utilizzare la formula più semplice del primo contratto a tempo determinato. L'inizio dell'anno, però, favorisce come di consueto l'avvio di rapporti di lavoro a carattere interinale e, soprattutto, la stipula o il rinnovo di contratti parasubordinati e “autonomi” (collaboratori a progetto, con partita Iva o per prestazioni occasionali), la cui numerosità supera quella dei contratti cessati nello stesso periodo: risultano, di conseguenza, quasi 23 mila i posti di lavoro interinale in più nelle imprese e +48.500 i lavoratori non dipendenti. Ma il loro utilizzo è fortemente ridimensionato rispetto all'inizio del 2012, con una riduzione del 23% circa nei contratti attivati ex novo o rinnovati tra gennaio e marzo.

Cassa integrazione a gennaio

Nel mese di gennaio 2013, rispetto al mese di dicembre 2012, si registra un leggero incremento delle ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate, pari al +2,7%. Il totale, infatti, passa dagli 86,5 milioni di ore autorizzate a dicembre 2012 agli 88,9 milioni autorizzate a gennaio 2013. Rispetto al mese di gennaio 2012, durante il quale furono autorizzate 55,0 milioni di ore, l'incremento e' stato del +61,6%. Lo rende noto l'Inps.

Analizzando il dettaglio delle diverse tipologie di prestazioni, gli interventi ordinari (CIGO) di gennaio 2013 sono aumentati del +18,5% rispetto al mese di dicembre 2012, passando da 26,6 a 30,9 milioni di ore. Un forte incremento si evidenzia anche nel raffronto con i dati di gennaio 2012: 20,3 milioni di ore autorizzate contro i 30,9 di quest'anno. L'incremento e' da attribuire maggiormente alle autorizzazioni nel settore industriale, aumentate del +53,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, mentre il settore edile ha registrato un aumento pari al +44,7%.

Domande disoccupazione 2012

Nel corso del 2012 le domande di disoccupazione presentate all'Inps sono state complessivamente 1.558.471, con un incremento del +14,26% rispetto al totale 2011 (1.363.979 domande), così suddivise: 1.399.451 domande di disoccupazione ordinaria e speciale edile, 147.239 domande di mobilità e 11.781 domande di disoccupazione ordinaria ai lavoratori sospesi. Considerando che i dati su disoccupazione e mobilità fanno riferimento al mese precedente rispetto a quelli per la cassa integrazione, le domande complessivamente presentate a dicembre 2012 (113.269) sono diminuite del -4,79% rispetto a quelle presentate nel mese di dicembre 2011 (118.971) e del -23,02% rispetto a quelle presentate nel precedente mese di novembre 2012 (147.138).

Redazione

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31