Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 11 Dicembre 2017

POVERTÀ, "BASTA PERDERE TEMPO": LA PROPOSTA DEL REDDITO D'INCLUSIONE

Scritto da  Giuseppe Manzo Ott 13, 2015

L'Alleanza contro la povertà in Italia domani a Roma al Palazzo della Cooperazione in via Torino: "l'urgenza per il Paese di dotarsi di una strategia nazionale di contrasto alla povertà ed ha avanzato una dettagliata proposta per l'adozione di una misura specifica come il Reddito di Inclusione Sociale (Reis) rivolto alla povertà assoluta". Barbieri: "basta perdere tempo". 

 

"Un piano contro la povertà. Adesso!". È il titolo dell'iniziativa promossa dall'Alleanza contro la povertà in Italia che si terrà domani 14 ottobre a Roma alle ore 10.00 presso il Palazzo della Cooperazione in via Torino. La realtà che raccoglie l'adesione di 35 Soggetti di rilevanza nazionale appartenenti al mondo delle istituzioni, dei sindacati e del terzo settore – alla vigilia della presentazione della legge di stabilità, per chiedere al Governo l'avvio di un vero Piano nazionale contro la povertà.

L'Alleanza sottolinea "l'urgenza per il Paese di dotarsi di una strategia nazionale di contrasto alla povertà ed ha avanzato una dettagliata proposta per l'adozione di una misura specifica come il Reddito di Inclusione Sociale (Reis) rivolto alla povertà assoluta". E propone di introdurre il Reis "partendo dalle famiglie più indigenti indipendentemente dall'età o da altre caratteristiche dei componenti, e di estenderlo progressivamente a tutte quelle in povertà assoluta mentre il Governo sembra volersi rivolgere prioritariamente ai nuclei poveri con minori" . Il vero salto di qualità rispetto al passato, invece, "sarebbe stabilire che ogni povero, in quanto tale, qualunque siano la sua età o altri tratti, ha diritto a sperare in un futuro migliore. Per questo, nella proposta dell'Alleanza il criterio di priorità per il progressivo accesso ad una nuova misura di sostegno è costituito dal livello di indigenza".

Forum Terzo Settore

"E' un bene che il Governo si faccia carico di un piano come questo e che si impegni per l'assunzione di misure di contrasto alla povertà, ci piacerebbe prima conoscerne i dettagli e capire chi sarà a pagare il conto di questa riduzione dei costi, quali risorse saranno messe in campo, e con quali tempi per arginare la piaga della povertà. Quello che ci preme oggi è che anche il nostro Paese si doti di un piano strutturale e pluriennale di contrasto alla povertà, che guardi al lungo periodo e che metta in campo, oltre alle risorse economiche di sostegno al reddito, adeguate politiche sociali attive, partecipate e inclusive. Abbiamo fatto la nostra parte, proponendo, in seno all'Alleanza contro la povertà, la misura del Reddito di Inclusione Sociale. Siamo pronti a dare ancora il nostro contributo, ma non siamo disposti a perdere ancora tempo". Questa è la dichiarazione del portavoce nazionale del Forum Terzo Settore Pietro Barbieri.

Redazione

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giornalista, Direttore nelpaese.it

Sito web nelpaese.it

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31