Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 17 Agosto 2018

EMILIA ROMAGNA: INTESA COOPERATIVE-SINDACATI CONTRO LE MOLESTIE SUL LAVORO In primo piano

Scritto da  Redazione Apr 17, 2018

Promuovere "l'adozione della dichiarazione di inaccettabilita' di comportamenti molesti e violenti nei luoghi di lavoro, oltre ad attivita' di formazione e informazione", adottare "misure organizzative per prevenire le molestie e garantire la tutela delle vittime". Questi i punti fondamentali dell'accordo regionale siglato questa mattina a Bologna da Cgil, Cisl e Uil dell'Emilia-Romagna e dall'Aci regionale (Alleanza cooperative italiane, che comprende Legacoop, Confcooperative e Associazione generale cooperative italiane).

Si tratta, spiega Antonella Raspadori della Cgil, di "una delle poche intese di questo tipo in Italia, ed e' particolarmente importante perche' tocca un tema che per noi e' ancora sottovalutato, e rappresenta un impegno comune, da parte nostra e delle cooperative, a creare un clima positivo nei luoghi di lavoro". L'auspicio, chiosa il segretario regionale della Cisl, Giorgio Graziani, e' che a breve "questo accordo, e quello siglato qualche settimana fa in Friuli-Venezia Giulia, diventino la base per un'intesa nazionale sul tema".

Sul valore di questo patto dicono la loro anche la consigliera regionale di Parita' Sonia Alvisi, che sottolinea "l'importanza di offrire un sostegno in piu' alle donne, che spesso non denunciano per paura di perdere il lavoro, ma anche alla minoranza di uomini che hanno subito molestie o violenze", e l'assessore regionale alle Pari opportunita' Emma Petitti, che pone l'accento sul fatto che "in Emilia-Romagna c'e' il piu' alto tasso di occupazione femminile a livello nazionale". E non e' secondario, ricordano i firmatari, il fatto che l'accordo sia stato siglato dalle cooperative, che in regione danno lavoro a 240.000 persone (circa il 15% del totale dei lavoratori emiliano-romagnoli), di cui il 70% sono donne.

Ma il patto firmato questa mattina, sulla cui efficacia, spiega Rita Finzi di Legacoop, "faremo il punto a novembre, con un convegno in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne", sara' solo, a quanto pare, un primo passo. Lo assicurano Giuseppina Morolli della Uil, che comunque lo definisce "un passo avanti importante", e Anna Piacentini di Confcooperative, che vorrebbe che in futuro fossero siglati, sull'esempio di quanto fatto da una cooperativa faentina, degli accordi tra aziende e Ausl per "assicurare, garantendo l'anonimato, sostegno psicologico alle vittime".

(Fonte: Redattore Sociale/Dire)

 

 

L'ultima modifica Mercoledì, 18 Aprile 2018 14:22
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31