Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 16 Agosto 2018

AMA IL CALCIO, ODIA IL RAZZISMO: "DEDALUS SOCCER", LA "CANTERA" DI AFRONAPOLI UNITED In primo piano

Scritto da  Redazione Campania Mag 31, 2018

A Napoli nasce una nuova squadra di calcio antirazzista e multietnica: è la “Dedalus Soccer”, nata in seno al Centro Interculturale Nanà che accoglie migranti di diversi paesi. Una visione – quella del calcio come divertimento ma anche motore di integrazione tra migranti e italiani, nel segno dell’antirazzismo – già messa in pratica dalla squadra multietnica nonché associazione sportiva Afro-Napoli Unitedche, dopo avere collezionato diverse vittorie in pochi anni, quest’anno è stata promossa in Eccellenza.

Ed è proprio da quella esperienza che nasce la Dedalus Soccer, figlia delle attività del Centro Interculturale Nanà gestito dalla cooperativa sociale Dedalus, del gruppo Gesco, e grazie alla volontà di Lassadd Azzabi, mediatore culturale, già allenatore degli afronapoletani.

“L’Afro-Napoli United ha dato il buon esempio, dimostrando come lo sport può essere davvero un valore antirazzista foriero di vittorie, tanto è che oggi l’Afro è praticamente la seconda squadra di Napoli. In questo senso, l’esperienza iniziata da Antonio Gargiulo anni fa ha fatto da apripista, sono nate altre squadre simili, piccole realtà tra Napoli e Caserta”. 

La squadra parteciperà ai campionati amatoriali, facendo emergere dei talenti sportivi che saranno poi selezionati per diventare degli atleti dell’Afro-Napoli United. “Faremo in modo – spiega Lassadd– anzitutto che questi ragazzi si divertano, perché già per loro questa è un’occasione dato che il calcio li appassiona, poi daremo loro l’opportunità di essere visti, e quindi, se del caso, ingaggiati, da altre squadre”. Questo è l’auspicio dei promotori della Dedalus Soccer, per il momento ci si diverte come si fa tra amici nel segno dell’antirazzismo e dell’integrazione tra ragazzi di diverse nazionalità. Ne fanno parte, attualmente, 40 giovani tra i 17 e i 21 anni, perlopiù provenienti dall’Africa Subsahariana; la maggior parte dei giovanissimi frequenta il Centro Nanà, ma ci sono anche italiani, proprio perché tutti possono partecipare (per informazioni contattare la struttura di vico Tutti i Santi 65 al numero 081 291218; hanno anche una pagina FB). A sostenere l’esperienza come sponsor la cooperativa sociale Era e la società Oris, che ha messo a disposizione borsoni e le maglie.

Il messaggio da diffondere attraverso il calcio: “No al Razzismo!”

“Ci aspettiamo cose buone e cattive, ci sarà chi ci accoglierà come sportivi e chi ci caccerà come si fa con gli immigrati con cui non si vuol convivere. Siamo preparati a tutto, ma resisteremo perché già resistiamo”, spiega Lassadd Azzabi, che è anche il referente per l’area Minori non accompagnati della coop Dedalus. Il messaggio è proprio quello di aprire le porte, laddove, in questi tempi difficili, sono sempre più chiuse verso lo straniero, e le persone fanno sempre meno difficoltà a definirsi, quasi a rivendicarlo, razziste.

Il Centro Interculturale Nanà  è una struttura a bassa soglia per minori stranieri non accompagnati e non solo, viene frequentato anche da italiani. Viene gestito dalla cooperativa sociale Dedalus, in un quartiere molto complicato della città: si trova in un vicolo del corso Garibaldi, a due passi dalla Stazione Centrale, dove c’è una alta concentrazione di migranti. Ogni giorno ospita per diversi laboratori, interni ed esterni, circa 80 ragazzi, per cui rappresenta un punto di riferimento nel caos burocratico che riguarda il permesso di soggiorno, e li orienta ai servizi, informandoli sui loro diritti in ambito sociale e sanitario. Da oggi, per loro c’è anche il pallone, come gioco e come strumento di inclusione sociale.

Maria Nocerino per napolicittasolidale.it

 

L'ultima modifica Giovedì, 31 Maggio 2018 14:35
Redazione Campania

Redazione Campania

Redazione Campania

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31