Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 23 Settembre 2019

OPG, LA SCONFITTA DELLA PROROGA

Scritto da  Giuseppe Manzo Apr 01, 2014

Il presidente Napolitano firma "con rammarico" il decreto. E il comitato StopOpg: si protae la sofferenza per un anno ancora

"Ho firmato con estremo rammarico il decreto-legge di proroga urgente della norma del dicembre 2011 relativa agli ospedali psichiatrici giudiziari". Con queste parole il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano annuncia la proroga per la chiusura degli Opg. Oggi le strutture, in alcuni casi veri e propri lager, dovevano chiudere i battenti. La decisione era arrivata dopo il lavoro della Commissiona parlamentare di inchiesta sulla sanità presieduta da Ignazio Marino per "ispirata a elementari criteri di civiltà e di rispetto della dignità di persone deboli", come spiega Napolitano.

 

E ora? Il comitato StopOpg è sicuro: sarà protratta di un anno la sofferenza dei reclusi. Tuttavia il comitato apprezza le novità contenute nel decreto di proroga: tra sei mesi “commissariamento” per le regioni inadempienti e dovere del Giudice (anche di sorveglianza) di verificare se in luogo del ricovero in un Opg può essere adottata nei confronti dell’infermo di mente una diversa misura di sicurezza. "Bisognerà capire - sottolineano - quanto queste norme siano effettivamente 'vincolanti', ma, indubbiamente, si tratta di primi passi nella direzione auspicata. Anche se non bastano". Ora, aggiungono "lavoreremo in sede di conversione del decreto in legge per introdurre disposizioni più stringenti (es. obbligo dei progetti di cura e riabilitazione individuali), che favoriscano le dimissioni e le misure alternative alla detenzione, che, insieme al non invio in Opg delle misure di sicurezza provvisorie, possono davvero “svuotare” l’Opg". Ciò significa per il Comitato far diventare le Rems - i cosiddetti mini Opg regionali previsti dalla legge - “inutili o quantomeno residuali".

Al momento, l'unica certezza è l'ennesima sconfitta dello Stato. Lo dice lo stesso Napolitano: "gli Opg non sono degni di un Paese civile". 

 

 

 

Giuseppe Manzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

L'ultima modifica Lunedì, 17 Luglio 2017 16:05
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30