Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 20 Ottobre 2018

L'UOMO DEL GIORNO SI CHIAMA ROMANO BUSDRAGHI

Scritto da  Giuseppe Manzo Apr 22, 2015

Ha 83 anni ed è di Livorno: ha risposto all'appello del governatore della Toscana ospitando nel suo appartamento sfitto 7 profughi

Parole di odio. Parole di indifferenza. "Se ne stiano a casa loro". "Ci stanno invadendo". "700 problemi in meno". Nel Paese che offende, discrimina e respinge al pari delle istituzioni europee c'è chi, pochi e in silenzio, fanno esattamente il contrario.

Ne dà notizia l'agenzia stampa Redattore Sociale. Ha risposto all'emergenza sbarchi accogliendo i profughi in casa sua. Lui si chiama Romano Busdraghi, ha 83 anni ed abita a Venturina, in provincia di Livorno. Tramite la cooperativa Odissea di Lucca, ha aperto le porte di un suo immobile vuoto (ma arredato) e l'ha messo a disposizione di sette migranti appena arrivati in Toscana, rispondendo così all'appello del governatore Rossi che chiedeva di mettere a disposizione le case sfitte a chi ne ha più bisogno. "Non ho fatto altro che aprire la porta a chi ne aveva più bisogno – ha detto Busfraghi al Tirreno di Piombino, che ieri ha raccontato la sua storia - Siamo in un momento in cui chi può deve dare il suo contributo, è un obbligo morale. E io, nei limiti delle mie possibilità, non ho fatto altro che dare un appartamento vuoto a ragazzi coraggiosi che, a costo di rischiare la vita, sono venuti in Italia in cerca di una speranza perché scappano da guerre e miseria". I ragazzi ospitati hanno tutti intorno ai 20 anni e provengono dall'Africa subsahariana. Nessun problema col vicinato, ha fatto sapere il signor Busdraghi, tutti avrebbero compreso la difficile e drammatica situazione dei profughi e la convivenza è assolutamente pacifica.

Grazie signor Busdraghi: oggi gesti semplici riportano l'Italia nella civiltà.

Giuseppe Manzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

 

L'ultima modifica Martedì, 18 Luglio 2017 14:49
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31