Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 18 Aprile 2019

COOP SOCIALI A PORTE APERTE

Scritto da  Giuseppe Manzo Set 29, 2015

Dopo Mafia Capitale sono sempre più continui gli attacchi alla cooperazione sociale: la proposta di Maurizio Cocchi, presidente di Virtualcoop

Proviamo ad immaginare se succedesse uno scandalo ad Emergency, si poterebbe qualche scalpo, qualche mese di galera, ma nessuno potrebbe mettere in discussione la validità della associazione.

D'altra parte di scandali in istituzioni come la Croce Rossa, se ne sono visti a iosa, ma nessuno ha mai pensato di chiudere questa organizzazione, toglierle poteri o ridimensionarne il raggio di azione, né la sua credibilità complessiva è mai venuta meno.

In realtà, si tratta di esperienze talmente conosciute al grande pubblico e la loro attività così nota che nessuno può pensare di farne a meno, a tal punto che è stato coniato il famoso detto: "Non sparate sulla Croce Rossa", a prescindere da ogni suo comportamento.
Per le cooperative sociali al primo scandalo, al primo incespicare della nostra grande macchina, subito si comincia a mettere in discussione ciò che abbiamo conquistato con tanta fatica: il 5% delle commesse pubbliche, l'accesso riservato alle gare d'appalto sotto soglia e manca poco che non venga messa in dubbio anche il regime Inps per i lavoratori svantaggiati.

Ed è qui che cominciamo a pagare il prezzo, invero fin troppo salato, della nostra invisibilità nel panorama sociale italiano. Un'oretta fa sono andato a prendere il caffè. La barista, Rada, 19 anni, mentre mi aiuta a sorseggiarlo, mi chiede che lavoro faccio ed io prontamente: "Sono il presidente di una cooperativa sociale. Si, insomma... Uno di quelli che va in giro a pagare le mazzette". Dopo avergli detto che scherzavo, vedo che ancora non capisce, allora preciso: "Beh, avrei sentito parlare dello scandalo?..." E lei, con la prontezza della sua splendida età: "Ma certo, quello della Volkswagen..."

Insomma, possono farci a polpette senza che nessuno se ne accorga. I motivi di questa invisibilità li conosciamo un po' tutti: una vita passata all'ombra della Pubblica Amministrazione, una polverizzazione della nostra presenza sul territorio, esperienze estremamente eterogenee, gruppi dirigenti nati dal basso senza particolari pelo sullo stomaco (anche pagare le tangenti è una forma di sudditanza alla realtà esistente, che segnala una debolezza), una difficoltà permanente a fare squadra e molte altre ragioni che è inutile annoverare.

A questo punto, siamo costretti ad uscire dall'angolo, colpiti da un raggio di luce nera, conviene metterci in pieno sole, ribaltando la notorietà negativa in una visibilità assoluta, capace di mostrare la nostra più vera realtà.

Per fare questo, tuttavia, non è più sufficiente la comunicazione ordinaria, non ci basta il comunicato stampa tradizionale, tradizionalmente ignorato, possiamo scrivere articoli su nelpaese.it, tante quante sono le cooperative sociali, il risultato sarà sempre scarso, se non inutile.
Occorre una azione eclatante capace di mobilitare l'intero Paese, ed in primis noi stessi.

Dobbiamo istituire la giornata della cooperazione sociale, dell'orgoglio cooperativo, rendendo visibili tutto ciò che è in ombra, opaco, privo della dovuta considerazione. Si tratta di aprire le porte delle nostre cooperative, in un giorno prestabilito, offrire torte e pasticcini ai cittadini che lo vorranno, parlare in tutti i media locali e nazionali, chiedere ai testimonial più significativi di raccontare la loro esperienza con le cooperative sociali, far parlare gli utenti e familiari, avendo il coraggio di affrontare apertamente anche gli eventuali problemi che possono emergere.

Siamo abbastanza puliti per farlo?

Maurizio Cocchi

Presidente Virtualcoop

@nelpaeseit

L'ultima modifica Martedì, 18 Luglio 2017 15:27
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30