Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 20 Aprile 2019

IMMAGINA CHE VIAGGI. E CHE TI SPARINO A UN CONFINE

Scritto da  Giuseppe Manzo Ott 16, 2015

In Bulgaria non è immaginazione, è accaduto davvero: un poliziotto ha sparato contro un profugo afghano che è morto poco dopo

Immaginate di andare all'estero per scappare da una calamità, da una guerra o anche per motivi personali. Immaginate di essere fermati al confine di un aereoporto, una stazione ferroviaria o una barriera autostradale. Immaginate questo perché voi (noi) occidentali non andiamo a piedi per recarci in un altro Paese. Immaginate che arrivi un poliziotto e vi spara. Voi morite perché avete la colpa di trasferirvi in un altro Paese.

In Bulgaria non è immaginazione, è accaduto davvero: un poliziotto a sparato contro un profugo afghano che è morto poco dopo. È questa la vera ultima frontiera superata in Europa: uccidere chi scappa da guerre, chi vuole trovare il diritto a un futuro.

Ci siamo indignati per i manganelli, i lacrimogeni gli sgambetti, i bambini morti sul bagnoasciuga di frontiere e confini. Ora sembra che abbiamo messo in conto una nuova normalità: si può sparare alle persone indifese, disarmate e profughe nel continente della "civiltà democratica". Questa normalità riporta a un ricordo, letto sui libri di storia o visto in tanti docu film: chi sparava nel secolo scorso a persone inermi e indifese?

Immaginate che quel tempo sia tornato ed è la realtà intorno a noi.

Giuseppe Manzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

L'ultima modifica Martedì, 18 Luglio 2017 15:30
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30