Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 21 Marzo 2019

A CHI PARLA LA VITTORIA DI SILVIA

Scritto da  Giuseppe Manzo Mag 17, 2016

La mamma-attivista di Chieti ha sconfitto il "gigante" Terna: l'azienda ha rinunciato alle citazioni in giudizio pari a 16 milioni di euro. 

Silvia ha vinto la sua battaglia in tribunale. La Terna ha rinunciato alle 24 citazioni in giudizio civile con la richiesta di un risarcimento danni di circa 16 milioni di euro, e circa 30 denunce penali, con l'accusa di interruzione di pubblico servizio e violenza privata, fatte dalla grande multinazionale

L'azienda ha detto di "voler rilassare le tensioni" in merito alla costruzione dell'elettrodotto 380kv Villanova-Gissi. Eppure la vicenda di Silvia va ben oltre una strategia processuale e la decisione dell'azienda rientra in una mobilitazione più ampia del territorio abruzzese.

"Siamo convinti che la campagna "IostoconSilvia" – scrivono i comitati No Elettrodotto - con le sue azioni di sostegno, sensibilizzazione e denuncia costante della prepotenza di Terna abbiano avuto un ruolo fondamentale in questa svolta processuale. Non si può dimenticare il lavoro svolto dai comitati territoriali e dalle amministrazioni da sempre contrarie alla realizzazione dell'opera (Lanciano, Paglieta e Castelfrentano), alle quali vanno aggiunte quelle amministrazioni che hanno aderito alla campagna pur non essendo direttamente interessati dal passaggio dell'opera, come Frisa e Civitaluparella. Queste hanno aderito non solo per solidarietà nei confronti di Silvia, ma per dire il loro No al modello di sviluppo che sta dietro la realizzazione di opere come l'elettrodotto Villanova-Gissi".

La storia di Silvia, 37 anni da Paglieta (Chieti) e madre di un bimbo di 5 anni, è anche la storia dei conflitti ambientali in Italia. E sono sempre le donne (e mamme) ad avere un ruolo di primo piano: dalle mamme di Brescia contro la diossina a quelle "vulcaniche" e alle donne di Chiaiano anti discarica fino a quelle di Brindisi contro la centrale a carbone sono le protagoniste della difesa del territorio. Queste storie di battaglia civile e ambientale pongono la grande questione del nostro Paese: proporre un nuovo sviluppo sostenibile che non regali risorse naturali e pezzi di territorio a grandi aziende private.

Giuseppe Manzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

L'ultima modifica Martedì, 18 Luglio 2017 16:32
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31