Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 23 Luglio 2019

GLI IMMIGRATI DI BALLARÒ "CI AIUTANO A CASA NOSTRA"

Scritto da  Giuseppe Manzo Mag 24, 2016

Le violenze mafiose portano alla ribellione degli ambulanti bengalesi, insieme a Addio Pizzo, con gli arresti ai danni di una cosca a Palermo: una storia dirompente che capovolge i luoghi comuni.

"I commercianti e gli ambulanti del Bangladesh, che si sono ribellati ai soprusi, subivano continuamente rapine e violenze. Una delle regole principali imposte dal gruppo di giovani fermati era: 'se vuoi aprire il negozio, senza avere problemi, devi pagare'. Le tre righe del lancio Ansa ci raccontano una storia incredibile, capace di poter capovolgere il tavolo della narrazione politico-mediatica.

Nello stesso giorno del ricordo di Giovanni Falcone viene decapitata una cosca mafiosa a Palermo grazie alla ribellione di ambulanti immigrati. A dar loro sostegno è stata l'associazione siciliana Addio Pizzo. A far scatenare la rivolta civile è stato tentato omicidio di Yusupha Susso, 22 anni, gambiano ferito il 4 aprile scorso con un colpo d'arma da fuoco alla testa dopo avere reagito all'ennesimo atto di gratuita sopraffazione. Immigrati e residenti erano scesi in piazza a Ballarò contro questi continui soprusi e vessazioni dei mafiosi. Ora dieci persone sono state arrestate grazie a questa fermezza civile di chi è arrivato in Italia per costruirsi una vita onesta e di lavoro.

In un sol colpo vengono smontati alcuni luoghi comuni. Al Sud e in Sicilia c'è chi si ribella alle mafie, a partire da Giuseppe Antoci che ha subìto un attentato per aver fermato i clan al Parco dei Nebrodi. E poi ci sono loro, gli immigrati che la propaganda leghista vorrebbe "aiutare a casa loro". Intanto sono loro che ci aiutano, a casa nostra.

Giuseppe Manzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

L'ultima modifica Martedì, 18 Luglio 2017 16:35
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31