Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 02 Aprile 2020

Foto Ansa/Epa Foto Ansa/Epa

IL CORONAVIRUS CI RACCONTA LA MALA INFORMAZIONE NEL NOSTRO PAESE In primo piano

Scritto da  Giuseppe Manzo Feb 03, 2020

Il coronavirus ha mostrato un altro grande virus presente nel nostro Paese: una mala informazione dedita ad allarmismi e paure. Nonostante l’invito sì al monitoraggio ma alla cautela di importanti associazioni mondiali di medici delle malattie infettive e di scienziati di livello internazionale come Antonio Giordano non sono mancati i cosiddetti titoli choc: “Virus, Italia colpia”, “Il nuovo colera”.

Ad aiutare e a fomentare questo allarmismo a mezzo stampa anche la dichiarazione di emergenza nazionale di fronte a due soli casi riscontrati e sotto controllo. A questo aspetto si aggiungono forme di sciacallaggio attraverso le chat come audio farlocchi di presunti inviati a Wuhan. Una vera e propria bolla di disinformazione che sui temi della salute rischia di diventare un vero e proprio procurato allarme.

L’appello dell’Ordine dei giornalisti

"La prima emergenza per un virus all'epoca dei social, richiama i giornalisti professionali ad un eccezionale sforzo di comprensione equilibrio e responsabilità. È necessaria un'informazione piena e verificata, senza sottacere gli eventuali rischi e le cautele da attuare, ma sono assolutamente da evitare enfatizzazioni e allarmismi". Lo sottolinea il presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti Carlo Verna.

"Siamo noi giornalisti professionali a dover costituire un modello anche per chi comunica attraverso i social – prosegue Verna -, e da quella comunicazione dobbiamo evitare di correre il rischio di uscirne condizionati. L'appello è quello ad usare le regole di sempre, applicando un'accurata e scrupolosa verifica delle fonti".

 

L'ultima modifica Lunedì, 03 Febbraio 2020 10:13
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Aprile 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30