Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 21 Luglio 2019

A CANTÙ I GIOVANI IN "MONDOVISIONE"

Scritto da  Giuseppe Manzo Nov 29, 2016

Il progetto “Parco Tittoni”è un esperimento di co-gestione tra la Pubblica Amministrazione ed il Terzo Settore

Anteprima delle esperienze raccontate dal blog futuro.coop. Dopo le precedenti puntate ecco una nuova storia a cura di Virginia Fossatelli

 

La Cooperativa Mondovisione nasce nel 2005 da un gruppo di 8 persone,con l’intento di sviluppare progetti legati alle tematiche delle politiche giovanili e dei servizi sociali. L’attività della cooperativa inizia con la partecipazione ad un bando del Comune di Cantù finalizzato alla gestione di uno spazio per giovani.

Ed è con l’approvazione del progetto che la cooperativa si costituisce ed inizia a sviluppare la propria attività seguendo modelli di integrazione sociale. “L’intento della cooperativa- spiega Marco De Marco responsabile dell’area marketing e comunicazione – è utilizzare la cultura e la creatività, per superare l’esclusione sociale, in luoghi di sperimentazione e collaborazione in cui la persona diviene il vero motore del cambiamento “slegandosi” dal servizio in sè”.

Il progetto “Parco Tittoni”è un esperimento di co-gestione tra la Pubblica Amministrazione ed il Terzo Settore. All’interno della Villa Tittoni si svolge un festival di 110 giorni dedicato alle attività culturali come il teatro ed il cinema.

Ma per organizzare il Festival- spiega De Marco-c’è un grande lavoro oltre che una forte motivazione. Infatti, il progetto, si svolge in parallelo con il progetto “Parco delle Culture”che coinvolge un’importante rete di cooperative dell’area Monza-Brianza. Il vantaggio di avere una rete sul territorio è sicuramente quello di poter lavorare per integrare il parco con la città ed i suoi abitanti, ma l’aspetto più difficileè gestire le relazioni con tutti i partner, molto diversi tra loro, dai commercianti al vicinato.

L’aspetto innovativo del progetto non è racchiuso nell’attività in se, ma nella modalità che conduce alla realizzazione del progetto stesso, nel quale la pubblica amministrazione programma le attività con la cooperativa Mondovisione. La pubblica amministrazione, infatti, non entra nella gestione pratica delle attività, che spetta alla cooperativa,ma ha l’importante ruolo di raccogliere le istanze dei cittadini. [continua su futuro.coop]

A cura di Virginia Fossatelli

@nelpaeseit

L'ultima modifica Venerdì, 14 Luglio 2017 13:45
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31