Stampa questa pagina

PARMA, "TEATRARE L'INCONTRO" TRA I ITALIANI E RIFUGIATI

Scritto da  Giuseppe Manzo Apr 14, 2017

A Parma il laboratorio gratuito di teatro dell'oppresso: "Incontrarsi col teatro, teatrare l’incontro".

Giolli operativa insieme a Giolli associazione e Associazione San Cristoforo con il gruppo Quarto Piano organizzano un percorso condotto con italiani e richiedenti asilo, ospiti dell'Associazione San Cristoforo, per incontrarsi, conoscersi e esplorare il rapporto italiani-stranieri col mediatore del teatro.

Lavorare insieme su obiettivi comuni è la chiave per superare diffidenze e pregiudizi. Il gruppo (dal Gambia, Mali, Senegal, Afghanistan, Bangladesh), utilizzando giochi esercizi e tecniche del Teatro dell'Oppresso di Augusto Boal, esplorerà il tema dei richiedenti asilo, della loro accoglienza in Italia, della loro situazione, dei rapporti con gli italiani e con le Istituzioni.

Giolli cooperativa 

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo