Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 19 Luglio 2019

A VENEZIA TORNA IL "FESTIVAL DEI MATTI"

Scritto da  Giuseppe Manzo Mag 03, 2017

Cooperativa Con-tatto: da venerdì 26 a domenica 28 maggio a Venezia l’ottava edizione del “Festival dei Matti”

 Ritorna il Festival dei Matti, promosso e organizzato dalla cooperativa Con-tatto, in calendario da venerdì 26 a domenica 28 maggio in molti luoghi di Venezia (Teatrino di Palazzo Grassi, Ateneo Veneto, Chiostro Liceo Foscarini, Teatrino e parco Groggia. “Temporali” è il titolo dell’ottava edizione, che intende fare riflettere sui temi della salute mentale assieme ad artisti e ospiti di livello.

Il Festival vede la collaborazione di:Comune di Venezia, Forum Salute Mentale, ConFBasaglia, Marco Polo Bookstore, Mpg cultura, Palazzo Grassi-Punta della Dogana, Poetarum Silva, Università Ca’ Foscari Venezia, StopOpg.

Ricchissimo anche quest’anno il programma della tre giorni: al via venerdì 26 alle ore 11.00 al teatrino di Palazzo Grassi con Contrattempo: otto studentesse di Ca’ Foscari con domande ai passanti, ragioneranno su quanto “l’impazzire” riguardi tutti. Alle 16.00Interruzioni: tre cortometraggi di Valentina Pedicini, Sergio Bertani e Antonio Fortarezza. Alle 18.00 Scampoli di vite, le vite di Janet Frame e Cesare Pavese,nei racconti delle scrittrici Anna Toscano e Nadia Terranova. E alle 21.0Grandine, l’incontro “sonoro”con il musicista Giulio Casale. A chiudere la serata, alle ore 22.15 sarà Doppelganger, performance di Francesco Wolf per la regia di Mattia Berto.

La giornata di sabato27 maggio, all’Ateneo Venetovede tra gli ospiti Gisella Trincas, Stefano Cecconi e Tommaso Maniscalco. Dalle ore 15.00 alle ore 18.00, Follia degli ultimi, con Angelo Righetti, Luciano Carrino, Giovanna Del Giudice, psichiatri basagliani, e con Grègoire Ahongbononche sottrae a condizioni disumane in Africa Occidentale le persone con problemi di salute mentale. Infine, con Roberto Beneduce, etno psichiatra, antropologo, e Antonio Fortarezza, videomaker e fotografo, si parlerà dei Tempi spezzati delle migrazioni e delle follie che ne vengono. E Gianni Montieri, poeta e scrittore, incontrerà l’autore Filippo Tuena.Alle ore 21.00, nel Chiostro del Liceo Foscarini, Massimo Cirri, scrittore e conduttore di Caterpillar e Lucia Goracci, inviata sui fronti di guerra di Rai News24, parleranno dello scandalo delle guerre, del terrorismo, dello sgretolamento dei diritti e di follie collettive.

La mattina di domenica 28al Teatrino Groggia, Mattia Berto, regista e attore,terrà un laboratorio teatrale aperto al pubblico insieme a PascaleJanot, traduttrice. Dalle 16.00 la presentazione dei lavori del laboratorio, e poi Peppe Dell’Acqua, assiemea Pietro Del Soldà, conduttore radiofonico parleranno di Tempi rubati con Alberto Fragomeni. E ancora, la prosa mozzafiato con Alberto Gaino, che ricostruisce la storia oscena e irrimediabile del Manicomio dei bambini.
Alle 18.00 Tempi che corronoconil sociologo Alessandro Dal Lago.A chiudere il Festival sarà infine Letizia Forever, spettacolo teatrale con Salvatore Nocera, testo e regia di Rosario Palazzolo;un monologo sul confine impreciso e mobile che separa e unisce senza tregua normalità e follia.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero ad eccezione dello spettacolo teatrale Letizia foreverdi domenica 28 maggio (entrata 10 euro). Prenotazioni per spettacolo e laboratorio di domenica mattina al n. 3298407362 a partire da mercoledì 24 maggio 2017.

Info per il festival:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.festivaldeimatti.org

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31