Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 27 Ottobre 2020

RIFORMA TERZO SETTORE E IMPRESA SOCIALE: LA COOPERAZIONE INCONTRA IL GOVERNO

Scritto da  Redazione Set 21, 2017

Cooperative a confronto con il Governo al Palazzo della Cooperazione sul tema “Le imprese sociali per lo sviluppo del Paese: il contributo delle cooperative”.

I lavori aperti e coordinati dal copresidente Mauro Lusetti hanno visto gli interventi di Alessandro Lombardi, direttore generale Terzo Settore al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Maurizio Gardini, presidente Alleanza Cooperative e di Maria Elena Boschi sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio.

A seguire la tavola rotonda con Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuseppe Guerini, presidente Alleanza Cooperative Sociali e Claudia Fiaschi, portavoce Forum Terzo Settore.

In chiusura gli interventi dei settori da parte di Eleonora Vanni per il Welfare; Giovanna Barni per la Cultura, Mario Sacco per la Sanità e Rossana Zaccaria per l’Abitazione. «La riforma del Terzo settore rappresenta un passo storico. Una opportunità di sviluppo e di regolamentazione di un comparto fondamentale negli assetti sociali ed economici del paese. Era un mondo – ha detto il presidente Gardini che necessitava di filtri e controlli per i troppi limbi e le aree grigie non monitorate. Ci sono ancora alcuni aspetti che attendono di essere limati attraverso l’attuazione dei decreti attuativi. Evitare che attratti da condizioni di favore e da nuove possibilità di sviluppo, qualcuno si travesta da “imprenditore sociale. Bene la riforma purché possa essere declinata al meglio e senza finte imprese o imprenditori sociali che si infiltrino nel mercato come moneta cattiva che scaccia la buona o peggio come un cavallo di Troia».

 «Il tema dei controlli – ha detto Maria Elena Boschi la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio – è una delle questioni fondamentali per evitare distorsioni come quella che voi cooperative subite a causa del fenomeno delle false cooperative. Noi andremo avanti seguendo il metodo di lavoro finora adottato, siamo aperti al dialogo al confronto, nel rispetto dei ruoli, ma siamo convinti che per fare un buon lavoro che porti lontano occorra camminare insieme».

«Da inizio novembre si potranno fare le domande per accedere al Fondo di garanzia da 200 milioni previsto per progetti di economia sociale all’interno della riforma del Terzo settore». Lo ha detto Luigi Bobba sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali ricordando i punti cardine della riforma, dall’ampliamento del campo delle attività all’introduzione del ‘social bonus’ sulla scia dell’art bonus e la spinta al servizio civile che ha l’obiettivo di arrivare a 100.000 giovani». 

@nelpaeseit

 

L'ultima modifica Giovedì, 21 Settembre 2017 15:49
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31