Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 19 Luglio 2019

"MANCANO EQUITÀ E CRESCITA": LA RETE "CRESCE IL WELFARE" IN PIAZZA IL 31 OTTOBRE

Scritto da  Giuseppe Manzo Ott 10, 2012

Il mondo del no profit, della cooperazione, delle organizzazioni sociali e sindacali è in fibrillazione. Dopo il varo della manovra Finanziaria arriva l’annuncio di una manifestazione nazionale prevista a Roma per il prossimo 31 ottobre con presidio in piazza Montecitorio e in piazza Farnese. Poco è valso il provvedimento sulla Tobin Tax per guardare con ottimismo al futuro.

«Le organizzazioni sociali e del sociale non ci stanno – è scritto nel comunicato della Rete Cresce il Welfare, cresce l’Italia” che raggruppa 40 organizzazioni sociali e sindacali (Arci, Uisp, Fish, Auser, Legacoopsociali, Cgil, Anpas, Gruppo Abele e altri) - e scendono in piazza: appuntamento a Roma mercoledì 31 ottobre. Il welfare e i diritti sociali vengono continuamente erosi dai tagli e dai provvedimenti del governo. Il mondo del sociale dice basta e chiede al governo di cambiare rotta: è sbagliato contrapporre welfare e crescita economica, anzi proprio il welfare rappresenta un motore di sviluppo per far ripartire il nostro Paese».

L’obiettivo della manifestazione è quello di chiedere al governo «una decisa inversione di tendenza nella manovra di bilancio 2013: basta tagli al sociale e rilancio delle politiche di welfare per lo sviluppo dell’Italia». La Rete chiede di mettere in moto una politica di investimenti nel sociale (rifinanziamento dei fondi azzerati: FNPS - Fondo per la non autosufficienza - Fondo per l'infanzia) che «generi lavoro, solidarietà, coesione, sostegno alle fasce economiche più povere. Il governo Monti - spiegano gli organizzatori - ha iniziato il suo operato comunicando tre parole d’ordine: rigore, crescita, equità. Ad oggi è stato applicato ampiamente soltanto il rigore». E sugli ultimi tagli a enti locali e sanità oggi è giunto il duro commento di Fish Onlus: «queste nuove misure produrranno effetti gravissimi nei servizi distruggendo una rete di protezione già estremamente esile».

 

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31