Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 20 Ottobre 2018

FIRENZE, SENEGALESI E ASSOCIAZIONI IN PIAZZA SABATO PER IDY DIENE In primo piano

Scritto da  Redazione Mar 09, 2018

Le associazioni dei senegalesi in Toscana convocano per sabato 10 marzo 2018, una manifestazione nazionale a Firenze, per ricordare il proprio concittadino, amico e fratello Idy Diene, ucciso barbaramente lunedì 5 marzo sul Ponte Vespucci, Firenze per ragioni ancora sconosciute.

“L’occasione vuole essere un ricordo doloroso di una persona cara – scrivono le associazioni senegalesi - ma anche una affermazione collettiva del rifiuto dell’incitamento all’odio nei confronti dei migranti e rifugiati che ha caratterizzato in modo marcato il dibattito pubblico nell’ultimo anno. È indubbio che questo delitto è avvenuto in un clima carico di odio e tensione da mesi durante i quali le persone immigrate e rifugiate sono state additate di ogni male”.

“Mentre aspettiamo fiduciosi le conclusioni del lavoro della magistratura sull’omicidio del fratello ed amico Idy Diene – continua la nota - invitiamo tutta la cittadinanza di Firenze, le istituzioni cittadine e della Toscana tutta, le organizzazioni della società civile, i sindacati, le organizzazioni religiose ad unirsi a noi Sabato 10 marzo 2018, per ricordare il nostro fratello e amico Idy Diene, ultima vittima di una follia omicida”.

 Le associazioni invitano marciare pacificamente e “riaffermare che siamo uniti nel dire basta ad una violenza omicida che, non solo getta famiglie nella sofferenze, disperazione e paura, ma mina anche la coesione nelle nostre città”.

La manifestazione si svolgerà a Firenze con il raduno a partire dalle ore 14,30 in piazza Santa Maria Novella e partenza del corteo alle 15. 

Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) aderisce alla manifestazione nazionale che si terrà domani, a Firenze, contro il razzismo e per ricordare Idy Diene, la persona senegalese uccisa mentre camminava su Ponte Vespucci, una morte assurda in cui i pregiudizi razzisti non sembrano affatto estranei all’assassinio.

“Il CNCA”, dichiara don Armando Zappolini, presidente della Federazione, “esprime la propria vicinanza alla famiglia di Diene e alla comunità senegalese di Firenze. Saremo anche noi in strada domani, per mostrare concretamente non solo la nostra solidarietà, ma anche la nostra forte preoccupazione per un clima pesantissimo, che non può non produrre vittime innocenti. Additare qualcuno come minaccia per il paese è un atto irresponsabile. Trattarlo e parlarne come una non-persona può far nascere l’idea che la sua vita non valga come ‘la nostra’. O non valga affatto.”

 

 

L'ultima modifica Venerdì, 09 Marzo 2018 17:32
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31