Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 18 Settembre 2019

INNOVAZIONE E IMPRESA SOCIALE: A TRIESTE DA 20 PAESI EUROPEI E DAL GIAPPONE PER CEFEC In primo piano

Scritto da  Redazione Giu 24, 2019

Sono stati 220 gli iscritti provenienti da 20 paesi europei e Giappone, 3 giornate di lavori in altrettante significative sedi della città di Trieste, 30 relazioni, 5 Workshop di approfondimento contemporanei, 2 visite di studio guidate nei luoghi dell'Impresa Sociale in città, la partecipazione diretta di Regione, Comune, Asl e l'adesione di 3 facoltà dell'Università degli Studi di Trieste.

Sono questi i numeri della 33a Conferenza Europea della Rete Europea delle Imprese Sociali “Social Firms Europe CEFEC”, organizzata a Trieste dal 18 e al 20 giugno dalla coop sociale Duemilauno agenzia sociale, in occasione del suo 30° anno di attività. CEFEC è l'unica rete europea che condivide l’obiettivo del reinserimento lavorativo e sociale per persone disabili e svantaggiate, nata nel 1987 e conta 47 imprese sociali di 22 diversi paesi.

Tema centrale “Innovazione e Impresa Sociale, tra mercato e bisogni individuali”; un tema quanto mai sentito dai cittadini italiani ed europei negli ultimi anni, dove le continue ed incalzanti metamorfosi economiche e sociali sembrano trascurare sempre di più i bisogni individuali, soprattutto delle persone a grave rischio di emarginazione.

L'evento internazionale di Trieste è stato dunque un’opportunità di confronto per discutere dello sviluppo dell’economia sociale europea, con un particolare focus sul potenziale di innovazione delle imprese sociali in contesti di trasformazione politica, economica e civile e sullo sviluppo di strategie ed innovazione nei servizi socio-sanitari, anche per individuare nuove forme di conciliazione tra i bisogni della singola persona e quelli del libero mercato. CEFEC crea ogni anno un momento di scambio e confronto di “best practices sociali” su nuovi temi di discussione con l’intento di sviluppare contributi congiunti da rendere usufruibili e trasferibili anche in altri contesti allargati. Tutto ciò, tenendo conto dei processi di cambiamento che, alla luce di nuovi bisogni, necessitano di sempre nuove risposte e sinergie. L’iniziativa fa parte del più ampio programma dell’evento scientifico internazionale ESOF 2020.

Il Teatro Basaglia nel parco culturale di San Giovanni, l'Auditorium del Museo Revoltella, la terrazza di Marina San Giusto saranno le suggestive location del convegno, al quale sono intervenuti, tra gli altri, Riccardo Riccardi Vicepresidente della Giunta Regionale ed Assessore alla Sanità, Carlo Grilli Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Trieste, Roberto Mezzina Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell'Asuits, Eleonora Vanni presidente nazionale di Legacoopsociali, Vasile Grafiuc segretario della rete europea Cefec, Felicitas Kresimon presidente di Cefec e di Duemilauno agenzia sociale.

 

 

L'ultima modifica Lunedì, 24 Giugno 2019 11:51
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30