Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 19 Novembre 2018

NUOVE VISIONI SBARCA NELLA VALLE DEI TEMPLI DI AGRIGENTO In primo piano

Scritto da  Redazione Set 12, 2018

Dopo l’Isola del cinema di Roma, Nuove Visioni – Per un Festival del Cinema della cooperazione sociale, promosso da Legacoopsociali, si terrà nella Valle dei templi di Agrigento il 5 e 6 ottobre.
In collaborazione con Legacoopsociali e Legacoop Sicilia, nell’affascinante scenario del parco archeologico, saranno proiettati il cortometraggio “Questo è lavoro” e il film “Al massimo ribasso”.

Nutrito il parterre dei dibattiti che anticiperanno le due proiezioni:

dal governatore Nello Musumeci agli assessori regionali, dal sindaco di Agrigento ai parlamentari, fino a numerosi giornalisti delle principali testate regionali. Una due giorni di cultura che metterà al centro i temi del lavoro, dell’economia e della legalità.

Il progetto Nuove Visioni 

Nel 2017 si sono registrate numerose produzioni in campo cinematografico e audiovisivo da parte di gruppi di imprese sociali e cooperative sociali, da Nord a Sud. Un investimento che segnala una duplice esigenza: il protagonismo della cooperazione sociale nel settore culturale e la necessità di prendere voce sulle arti comunicative, a partire da quelle audiovisive.
Tra gli obiettivi dell’evento non c’è solo quello di renderlo permanente con una Biennale ma anche di realizzare un sistema permanente di valorizzazione del patrimonio audiovisivo della cooperazione sociale.

I film/corti protagonisti di questa prima edizione sono tre: Questo è lavoro, Massimo ribasso e Veleno. Tutti e tre i film sono prodotti e coprodotti da coop sociali: rispettivamente Consorzio Parsifal di Frosinone, coop Arcobaleno di Torino e Gruppo Gesco con Figli del Bronx di Napoli.

In “Questo è lavoro” (trailerà

https://www.youtube.com/watch?v=t3M1DWPd9ds) la trama racconta un uomo deve sbrigare un affare proprio nel weekend che avrebbe dovuto trascorrere con sua figlia. La porta con sé. Il viaggio ridesta tutte le loro distanze ma alla fine riesce a ricomporre il rapporto tra i due.

Anche grazie all’incontro con le persone di una cooperativa sociale, che senza troppe parole riescono a trasmettere i propri valori anche a chi vorrebbe mandarli via. Un viaggio fisico in tre regioni italiane, ma anche un viaggio nei rapporti complicati tra un padre e una figlia.

In “Al massimo ribasso” (link-à http://www.massimoribasso.it/il-film/)

Diego ha un segreto, che lo segna come una maledizione, una strana dote che lo rende diverso dagli altri, che lui rifiuta ma che sfrutta per il suo lavoro. Carpisce segreti industriali grazie ai quali aziende mafiose vincono gare di appalto pubbliche. E’ il sottobosco degli intrecci tra corruzione e malavita. Diego lavora con i carnefici, ma vive in mezzo alle vittime. Un giorno si innamora di una donna in lotta per ricostruirsi una vita. Le loro strade si intrecceranno e lui sarà costretto a scegliere.

L'ultima modifica Giovedì, 13 Settembre 2018 11:03
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30