Stampa questa pagina

Collasso del sistema sanitario in Yemen: tornano le epidemie di morbillo

Scritto da  Redazione Feb 26, 2019

Le équipe di Medici Senza Frontiere (MSF) nell’ospedale di Abs, in Yemen nord-occidentale, stanno affrontando un aumento nel numero di pazienti colpiti dal morbillo. Ogni settimana si registrano dai 25 ai 35 nuovi casi, per la maggior parte bambini provenienti dalle aree rurali del paese.

I casi di morbillo, malattia estremamente contagiosa e oggi una delle principali cause di mortalità tra i bambini yemeniti, sono in aumento in tutto il paese. Nel 2018, MSF ha curato 1.787 persone per il morbillo in Yemen. Il ritorno di epidemie di malattie prevenibili, come il morbillo, il colera e la difterite, è la diretta conseguenza del collasso del sistema sanitario yemenita: metà delle strutture mediche sono danneggiate o non pienamente in funzione, la restante parte soffre della carenza di personale e forniture, e le persone hanno gravi difficoltà di accesso alle cure.

L'ultima modifica Martedì, 26 Febbraio 2019 14:53
Redazione

Redazione