Stampa questa pagina

Mozambico, dopo il ciclone migliaia di casi di colera

Scritto da  Redazione Apr 09, 2019

Gli effetti devastanti del ciclone Idai in Mozambico e nelle altre aree colpite continuano a farsi sentire e con la maggior parte delle comunità ancora prive di accesso stabile all'acqua pulita, i bisogni medici rischiano di aumentare. Medici Senza Frontiere (MSF) sta supportando il Ministero della Salute locale in particolare nel contenere l'epidemia di colera. Sono ufficialmente 1.400 i casi confermati in tutto il paese, ma le équipe di MSF hanno curato oltre 1.000 pazienti sospetti solo a Beira, e si preparano ad affrontare l'incremento di altre malattie trasmesse dall'acqua, oltre che di malaria, infezioni della pelle e respiratorie.

L'ultima modifica Martedì, 09 Aprile 2019 15:23
Redazione

Redazione