Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 11 Luglio 2020

"CHE FORMA HANNO LE NUVOLE?" È VINCITORE DELL'EDIZIONE 2020 DEL PREMIO IN-BOX VERDE In primo piano

Scritto da  Redazione Mag 28, 2020

La compagnia Elea Teatro/Industria Scenica di Vimodrone vince il premio In-Box Verde 2020 con lo spettacolo “Che forma hanno le nuvole?” di Serena Facchini e Ermanno Nardi. In-Box Verde è un importante premio dedicato al teatro per le nuove generazioni ideato da Straligut Teatro e sostenuto da 32 partner in tutta Italia. Un progetto che sostiene in modo concreto le compagnie vincitrici mettendo in palio numerose repliche su scala nazionale.

Il prestigioso riconoscimento è stato reso noto sabato 23 maggio dalle ore 11.30 tramite una diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale di In-Box - Rete di sostegno del teatro emergente. Lo spettacolo “Che forma hanno le nuvole?”, dopo il debutto al Festival Segnali 2019 e alcune date tra Lombardia e Emilia Romagna nella stagione 2019-2020, ha ricevuto il primo premio aggiudicandosi 12 repliche da effettuarsi nei prossimi due anni. «Scrivendo questo spettacolo abbiamo desiderato creare qualcosa che fosse magico per grandi e piccoli, magico anche per noi. Se ci siamo riusciti siamo felici di questo traguardo inaspettato. Dedichiamo questo premio a tutte le persone che hanno il coraggio di immaginare ogni giorno mondi nuovi, a chi in una nuvola vede ancora draghi, pesci volanti, velieri e pizze con gli asparagi».

La regia e la drammaturgia dello spettacolo sono stati curati da Serena Facchini e Ermanno Nardi e vedono in scena Serena Facchini e Daniele Pennati. Che forma hanno le nuvole? è la prima produzione teatrale firmata Elea Teatro/Industria Scenica rivolta ai bambini. Al centro del racconto i due personaggi - Vera e Nemo - alla ricerca di sé, del loro posto nel mondo. Lo spettacolo parla al pubblico - dai 7 anni in su - con semplicità, proponendo una poetica delicata che si muove fra un linguaggio buffo, leggero, fragile e una scenografia imponente, animata da proiezioni, illustrazioni e giochi di luce.

L’indagine più profonda della narrazione esplora un mondo invisibile innescando complicità relazionali fra quello che succede in scena e i giovanissimi spettatori. Cosa c’è al di là di tutto ciò che esiste? C’è un mondo. Un universo che Elea Teatro/Industria Scenica ha scelto di esplorare e portare sul palcoscenico per concretizzare il suo teatro, il mezzo attraverso il quale abbattere le soglie della realtà

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31