Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 22 Aprile 2019

REGGIO EMILIA: PORTE APERTE A POLITICHE DI GENERE

Scritto da  Giuseppe Manzo Ago 05, 2014

Sono stati 156 (contro i 116 dello scorso anno) i bambini di età compresa fra i tre e i dieci anni che nel mese di luglio, per quattro settimane, hanno frequentato i 16 centri estivi organizzati a Reggio Emilia e provincia da cooperative sociali specializzate nei servizi educativi per l'infanzia

Si è conclusa con successo l'esperienza dei "Centri e soggiorni estivi" per i figli di soci e dipendenti di Coopservice, l'iniziativa promossa dalla cooperativa secondo un progetto di durata biennale che, per la qualità dei suoi contenuti, ha goduto del finanziamento del Dipartimento per la famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in base alla legge 53/2000 che incoraggia le azioni tendenti a conciliare tempi di vita e di lavoro. Un'esigenza ancor più sentita nel periodo estivo quando, a scuole chiuse, la cura dei figli ricade completamente sui genitori e sulle donne soprattutto.

Sono stati 156 (contro i 116 dello scorso anno) i bambini di età compresa fra i tre e i dieci anni che nel mese di luglio, per quattro settimane, hanno frequentato i 16 centri estivi organizzati a Reggio Emilia e provincia da cooperative sociali specializzate nei servizi educativi per l'infanzia (Augeo, Solidarietà 90, Coopselios e Alti Monti).

Mentre alla settimana di soggiorno a Civago (frazione del comune di Villa Minozzo sull'Appennino Reggiano) riservata ai bambini dagli undici ai tredici anni, hanno partecipato in 82 (24 nel 2013); di questi ben 48 provenivano da province diverse da quella di Reggio Emilia.

Per tutti la partecipazione è stata completamente gratuita.

"Con questa iniziativa i cui risultati parlano da soli – ha affermato il presidente di Coopservice Roberto Olivi – ci siamo proposti di arricchire il nostro welfare aziendale che, in questo caso, si integra con l'attenzione rivolta alle politiche di genere: un'attenzione tanto più importante in una cooperativa come la nostra, dove la maggioranza degli occupati (il 60%) è costituita da donne e dove, non incidentalmente, sono in maggioranza donne i componenti del consiglio d'amministrazione. Una strada, quella del potenziamento del welfare aziendale – ha concluso Olivi – che intendiamo percorrere con sempre maggiore convinzione".

Le attività ricreative e didattiche estive per i bambini si sono aggiunte ad una nutrita serie di iniziative che anche nel 2014 Coopservice ha messo in campo a favore delle famiglie dei soci e dei dipendenti: dal rimborso dei ticket sanitari alla pensione integrativa, alle numerose attività sociali (viaggi, vacanze ecc.) sostenute da importanti contributi economici da parte della cooperativa.

Redazione Emilia Romagna (da cooperazionereggiana.it)

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30