Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 24 Novembre 2020

GRANDE NEVE E PIOGGIA: L'EMILIA ROMAGNA CONTA I DANNI

Scritto da  Giuseppe Manzo Feb 09, 2015

La regione fa i conti con i danni dovuti al maltempo. A Reggiolo le serre della coop sociale Il Bettolino sono state danneggiate dalla neve (foto a sinistra di Carlo Possa), mentre Agrinsieme Romagna chiede alle autorità lo stato di calamità naturali per l'agricoltura. Anche nella provincia di Bologna disagi e blackout con cittadini e sindaci di piccoli comuni in campo.

Big snow come dicono gli inglesi. La grande neve in Emilia e la pioggia torrenziale in Romagna hanno provocato disagi e anche danni ingenti. A Reggiolo (provincia di Reggio Emilia) la coop sociale Il Bettolino ha visto danneggiate le serre schiacciate dal manto nevoso, come si nota dalla foto. 

In Romagna, invece, allarme per l'agricoltura: "Vento forte, piogge torrenziali e mare agitato hanno mandato in crisi l'intera rete idraulica del territorio romagnolo, tutti i corsi d'acqua dal più piccolo al più grande, hanno difficoltà a far defluire l'acqua della pioggia – dichiara in una nota Paolo Pasquali, coordinatore Agrinsieme Romagna. Diverse, ma comunque preoccupanti, le situazioni dovute alle pesanti nevicate che hanno interessato la fascia collinare dal riminese fino al faentino con danni ad allevamenti e a strutture per il carico della neve accumulata, alle esondazioni molti corsi d'acqua: è determinante la velocità del deflusso delle acque dalle zone allagate".

A distanza di giorni è tempo di bilanci: "Naturalmente è troppo presto per fare una valutazione pur approssimativa dei danni che le aziende agricole hanno subito - aggiunge Pasquali - quanto sta avvenendo ci conferma che quelli che, fino a qualche anno fa, erano eventi meteorici eccezionali, tali non sono più. E' indispensabile che gli enti preposti al controllo e alla tutela del territorio romagnolo, peraltro così eterogeneo, continuino a profondere professionalità e risorse nella manutenzione e nella realizzazione di tutte quelle opere indispensabili alla sopravvivenza delle nostre aziende. Notoriamente il valore dei costi sostenuti per ripristinare i danni provocati dagli eventi calamitosi, è diverse volte quello degli investimenti che sarebbero dovuti essere stati fatti nelle opere di prevenzione. Agrinsieme Romagna - conclude la nota - chiede alle autorità competenti di verificare se sussistano le condizioni per dichiarare lo stato di calamità, e di compiere un'immediata e puntuale verifica dai danni alle aziende con la conseguente individuazione dei benefici di legge applicabili".

Disagi anche nella provincia di Bologna. La neve ha provocato blackout di corrente elettrica, acqua e quindi riscaldamento. E, come sempre, è stata molta ampia la reazione di cittadini e amministratori dei piccoli comuni che hanno trascorso il fine settimana nelle strade provando a limitare i danni di questa ondata di gelo.

G.M.

@nelpaeseit

L'ultima modifica Mercoledì, 26 Luglio 2017 16:15
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30