Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 06 Aprile 2020

COOPSELIOS PROTAGONISTA DI WELFA-RE 2015

Scritto da  Giuseppe Manzo Mar 12, 2015

Reggio Emilia, nella sede dell'Unione Industriali presentato il progetto 2015 che vede ancora la partnership di Coopselios le nuove iniziative finalizzate alla gestione dei figli soprattutto nel periodo estivo e il nuovo servizio per i bisogni di anziani e disabili.

Si è tenuto presso la sede di Unindustria Reggio Emilia un seminario che ha fatto il punto sul Progetto Welfa-RE, un'iniziativa volta a diffondere la cultura del welfare aziendale ed offrire alle imprese elementi e strumenti per intraprendere percorsi di avvicinamento e facilitazione nell'attivazione di piani aziendali.

Il progetto si inserisce in una fase economica in cui le risorse per i servizi e il welfare pubblico sono sempre più limitate e i bisogni della popolazione invece sono in crescita, anche a fronte di fenomeni di invecchiamento demografico. In questo contesto le imprese possono svolgere un ruolo cruciale, integrando l'azione del pubblico con soluzioni che premettano anche di sfruttare le agevolazioni fiscali e contributive così da rendere più incisivi gli interventi per i lavoratori interessati.

Per questo è necessario che le imprese, anche di minori dimensioni, siano supportate nella costruzione di una rete di servizi di sostegno ai bisogni che emergono tra gli stessi lavoratori. L'Associazione ha quindi attivato da tempo un tavolo tecnico di confronto con le aziende che avevano manifestato interesse ad approfondire il tema. Nel corso degli incontri sono state presentate alcune iniziative, in particolare rivolte alla gestione dei figli dei dipendenti, alle convenzioni attivabili e al commercio a km zero.

Inoltre sono stati approfonditi alcuni aspetti fiscali relativi alle specifiche soluzioni attivabili per sfruttare i vantaggi economici che la normativa consente. Per il 2015 il Progetto Welfa-RE vuole concretizzare le esperienze fatte proponendo alle aziende servizi strutturati e maggiormente spendibili nei confronti dei propri dipendenti in modo anche da valorizzare eventuali premi ed incentivi che si volessero riconoscere nel corso di questo anno.

Dall'esame dei bisogni emersi tra i lavoratori risultano soprattutto due i temi di più delicata gestione all'interno delle famiglie: l'accudimento dei figli e quello dei disabili e degli anziani. Inoltre un tema di grande attualità rimane quello della salute del lavoratore soprattutto nei due fattori di rischio oggi maggiormente diffusi quali il fumo e l'alcol.

L'incontro, a carattere tecnico, ha visto quindi due partner del progetto Welfa-RE presentare le iniziative riservate alle associate relative a questi temi. La Lega Italiana Lotta ai Tumori ha proposto corsi di rieducazione per fumo, alcol e alimentazione, perché attraverso il benessere della persona si raggiunga un miglioramento della presenza in azienda e un miglior clima aziendale attraverso l'interazione all'interno dei gruppi di lavoro.

Coopselios, già partner di Welfa-RE, ha presentato le nuove iniziative finalizzate alla gestione dei figli soprattutto nel periodo estivo e il nuovo servizio per i bisogni di anziani e disabili. Tutte le proposte sono poi state valutate dal punto di vista fiscale per considerare i possibili risparmi e valorizzare così il beneficio riservato al dipendente e all'azienda.

Redazione Emilia Romagna

@nelpaeseit

Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Aprile 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30