Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Lunedì, 17 Giugno 2019

ROMA, "MARY PER SEMPRE" 30 ANNI DOPO ALL'ACCADEMIA POPOLARE ANTIMAFIA CON MARCO RISI E MICHELE PLACIDO In primo piano

Scritto da  Redazione Mag 22, 2019

Maggio 1989. Nei cinema esce un film scottante, Mery per sempre di Marco Risi. L'Italia incontra i volti di Natale, King Kong, Mery richiusi nell'infernale carcere minorile di Palermo. La critica parla di neo-neorealismo e anche gli effimeri e benestanti anni '80 scoprono il loro drammatico contraltare.

Così, a trent'anni esatti dall'uscita nelle sale italiane, un appuntamento speciale in omaggio al film che fece riscoprire al grande pubblico l'omonimo e bruciante libro di Aurelio Grimaldi, offrendo al Paese la cruda immagine di un'adolescenza divisa tra mafia e periferia e senza uno sguardo sul futuro. 

Promosso e organizzato da Associazione daSud nell'ambito della sua prima edizione di Under - Festival di nuove scritture, l'evento si svolgerà giovedì 23 maggio, a partire dalle ore 18, negli spazi di ÀP - Accademia Popolare dell'antimafia e dei diritti a Cinecittà (Via Contardo Ferrini, 83) e vedrà la partecipazione e gli interventi del regista Marco Risi, degli attori Michele Placido e Tony Sperandeo, dello sceneggiatore Aurelio Grimaldi e del produttore Claudio Bonivento. 

Under Festival: tra cinema e letteratura

Italia, Sicilia, Palermo. Gli anni '80 stanno per finire. Volge al termine un decennio di dolore e di speranza, di lacrime, sangue e sorrisi carichi di fiducia verso il futuro. La città ha continuato ad avere i suoi cadaveri eccellenti, i morti senza colpa e ha assistito ad una nuova, l'ennesima, sanguinosa guerra di mafia. In quei giorni il movimento antimafia trova la forza per vivere una nuova vibrante e vigorosa stagione.

Nascerà il pool guidato dal giudice Chinnici prima e da Caponnetto poi. I mafiosi sfileranno nell'aula bunker per il Maxiprocesso a Cosa Nostra. Sboccerà la primavera di Palermo ma i giorni di tempesta non mancheranno. L'Italia scoprirà la mafia in Tv grazie a Michele Placido e al personaggio del commissario Cattani, il protagonista de La Piovra. Intanto la voce di Nino D'Angelo risuona per i vicoli e le borgate della città diventandone la colonna sonora. Nel 1987, Aurelio Grimaldi traduce la sua esperienza di maestro nel carcere minorile di Malaspina in un bruciante romanzo: Meri per sempre.

Da quelle pagine Marco Risi tirerà fuori un film altrettanto scottante e doloroso, Mery per sempre, offrendo al Paese la cruda immagine di un'adolescenza senza uno sguardo sul futuro. Carmelo, Natale, King Kong, Mery, Claudio erano l'altra faccia degli anni ottanta, legata a quella effimera e benestante dalla religione del consumo. Non erano mafiosi né forse lo sarebbero diventati mai. «Mafia, mafia, mafia» però amavano esclamare durante la lezione. Era questo il loro guanto di sfida lanciato con rabbia contro il viso delle istituzioni democratiche.

 

L'ultima modifica Mercoledì, 22 Maggio 2019 11:59
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30