Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 28 Gennaio 2020

A ROMA TORNA "INTERAZIONI": UNA GIORNATA SU SALUTE, MIGRAZIONI E MEDIAZIONE CULTURALE In primo piano

Scritto da  Redazione Ott 28, 2019

Il 9 novembre Franz Fanon "sbarca" a Roma, l'uomo, l'antropologo, il filosofo e lo psichiatra, che ha viaggiato per parlarci del razzismo e della colonizzazione e ha letto e scritto per far riflettere su razzismi e sull'indifferenza dilagante. Questo è uno degli appuntamenti di Interazioni 2019, l’evento a cura dello Sprar Weel-c-home gestito dalla coop sociale Idea Prisma 82.  La giornata è promossa anche da Indiewatch, Arci e Naim.

Lo psichiatra che ci ha fatto comprendere che bisogna cercare di capire meglio la causa del disturbo per riuscire a "prendersene cura". Come cittadini, mediatori, operatori sociali, psicologi, operatori legali, ci incontriamo tutti per confrontarci e per sviluppare insieme un cammino verso un approccio comune per la presa in carico di persone che chiedono di poter essere supportati e tutelati nel riconoscimento dei propri diritti, persone che continuano a essere vittime di politiche non molto diverse da quelle dell'epoca di Franz Fanon. Persone che scappano dalla guerra, dalla schiavitù, da carestie, da catastrofi ambientali. Essere umani nati nella parte "sbagliata" del mondo. Prigionieri in un'area geografica ben determinata da frontiere ben disegnate in uffici di potere, persone che vivono la povertà, la guerra e lo sfruttamento senza avere il diritto di resistere e di fuggire.

Il giorno in cui decidono - amaramente - di partire, trovano frontiere aperte solo al ricco o al forte che possono permettersi la fuga. Chi paga o chi ha la forza per intraprendere il pericoloso cammino verso il "paradiso", - la parte "fortunata" del mondo - dall'altra parte del mare, e per farlo deve pagare, spendendo tutti i risparmi di una vita ... risparmi di famiglia, e paga a caro prezzo anche e soprattutto con la sua dignità umana, con la sua salute fisica e mentale, spesso con la propria vita e la vita dei propri cari.

“Ci incontriamo con le istituzioni, i servizi, le organizzazioni, i progetti, la cittadinanza, intorno a un tavolo per parlare degli strumenti e dell'efficacia del sistema per la prevenzione e l'accesso alle cure di una persona migrante in un contesto sociale e politico molto critico, che propone solo chiusura e indifferenza davanti ad abusi continui di un diritto garantito della costituzione italiana, il diritto a vivere, e il diritto a vivere una vita dignitosa e degna di essere vissuta”, scrivono i rappresentanti di Well-c-Home

Il programma completo è visibile sulla pagina evento di facebook.

 

L'ultima modifica Lunedì, 28 Ottobre 2019 16:14
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Gennaio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31