Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 07 Dicembre 2019

ADRIANO COMMUNITY DAYS: IL FESTIVAL DI COMUNITÀ NEL QUARTIERE DI MILANO In primo piano

Scritto da  Redazione Nov 19, 2019

Gli Adriano Community Days sono una festa aperta a tutta la città che ha luogo nel quartiere Adriano. Il 23 e 24 novembre le comunità e i cittadini festeggiano con un calendario di eventi che si svolgono tra l’Adriano Community Center a cantiere quasi concluso e altri luoghi del quartiere: tutti rigorosamente gratuiti, inclusivi e promossi dal basso. Il festival rappresenta un ulteriore passo di un percorso di rigenerazione urbana che vede i cittadini protagonisti nel rendere migliore il quartiere e la città tutta. Cultura, Comunità e Benessere sono le tre parole chiave della manifestazione, organizzata da Proges con il supporto ideativo e gestionale di Shifton, e coprogettata nell’ambito di Lacittàintorno di Fondazione Cariplo.

Gli Adriano Community Days rientrano anche tra le iniziative di Milano Partecipa, evento che dal 22 al 24 novembre trasformerà la città in un laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità e interrogarsi sul futuro della democrazia nell’era digitale.

Le attivatrici e gli attivatori del festival, tra cui anche l’artista Simone Fugazzotto, gli spazi e i promotori si presentano al pubblico e alle istituzioni. Proseguono i rappresentanti delle istituzioni con una riflessione sull'iniziativa. Opening della mostra fotografica di Toni Thorimbert. GLI SPAZI Gli eventi si svolgono tra l’Adriano Community Center e altri luoghi del quartiere. Sono 20 gli spazi a disposizione del festival: case private, negozi, bar, palestre e officine, sedi di associazioni hanno aderito all’iniziativa ospitando una o più attività. Alcuni spazi hanno comunicato direttamente la loro disponibilità all’organizzazione, altri si sono lasciati convincere dall’entusiasmo contagioso di attivatrici e attivatori. Nuove connessioni e relazioni sono nate, e l’intero quartiere si è mobilitato per accogliere gli Adriano Community Days!

Gli eventi

Più di 60 gli eventi in programma, nati dalla diretta partecipazione del quartiere e delle associazioni di tutta Milano, che hanno risposto con entusiasmo alla call for ideas lanciata dal 23 settembre al 23 ottobre. Dalla danza al teatro, passando per laboratori di arte e lettura per i più piccoli, sessioni di yoga, concerti, incontri con gli autori, a costruire un calendario fittissimo. Qui un assaggio: //Danza e fotografia. Nell’auditorium dell’Adriano Community Center ha luogo In/Finito, un progetto di Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto che arriva a Milano nell’ambito di Lacittàintorno. Sei coreografi, tutti giovanissimi, hanno creato delle micro-performance di cinque minuti per singolo danzatore, che dialogano con il suggestivo allestimento fotografico di Toni Thorimbert. Un confronto tra la dimensione effimera del movimento danzato e la fissità della sua rappresentazione fotografica. //Teatro.

In scena lo spettacolo “Restare umani” di Teatro Officina. Un mix inedito di improvvisazione e impegno civile, dove è il pubblico in sala a decidere la scaletta dello spettacolo, selezionando i temi... da un menù! Da Calamandrei a Pasolini, fino alla nuova coscienza ecologista. Teatro over 60 organizzato da Spazio LaGobba e spettacolo “Un minuto di silenzio”, a cura di Sanpapié. //Arte.

Nel cuore del quartiere è allestito un laboratorio di quartiere di serigrafia aperto a tutti. Per imparare l’arte della stampa su tessuto e personalizzare i propri materiali con le grafiche appositamente ideate per il quartiere dall’artista Sarah Edith. E poi laboratori artistici di quartiere con Simone Fugazzotto e Bros, promossi da Fondazione Maimeri. //Benessere. Per il benessere del corpo e della mente, non mancano le sessioni di yoga per tutti: aperte a principianti, famiglie, anziani, persone con difficoltà motorie. Ci sono anche la corsetta mattutina per il quartiere “CorriAdriano”, organizzata dall’associazione ViviAdriano, sedute pratiche alla scoperta dello shiatsu, la biciclettata collettiva per il quartiere a cura di Milano Bicycle Coalition, presentazioni sportive nella palestra Pirouettes, percorsi di mindfulness. //Musica. Palco aperto e concerti presso l’associazione Sonomusica, dj set a cura di Tramonto Volume, laboratorio di scrittura rap per ragazze e ragazzi con Jack The Smoker. //Libri. Si parla di periferie, evoluzioni delle città, utopie urbanistiche nell’incontro “La metropoli e i suoi margini” con lo scrittore Alessandro Bertante e l’antropologo Andrea Staid, a cura della rivista La Balena Bianca. Si va invece alla scoperta della natura negli spazi urbani con l’incontro-performance “FoResta in città”. //Film. L’auditorium ospiterà alcune proiezioni. Tra queste, Prossima fermata via Padova, documentario di Giulia Ciniselli, sulla memoria condivisa e la vita quotidiana tra via Padova, Crescenzago e Adriano. A basket, sport e inclusione a Milano è dedicato il cortometraggio Playground Addiction di Marzio Mirabella. E ancora: letture e incontri per le più piccole e i più piccoli. Street food a km zero, mercato del riciclo alternativo, spettacoli teatrali itineranti, mostre fotografiche, performance, lezioni di musica e danza, laboratori di artigianato e design. Il quartiere Adriano si anima di tutte le energie delle sue comunità! Per il programma completo: www.adrianocommunitydays.it

Milano partecipa

Gli Adriano Community Days si inseriscono anche tra le iniziative di Milano Partecipa, evento che dal 22 al 24 novembre trasformerà la città in un laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità e interrogarsi sul futuro della democrazia nell’era digitale. Dibattiti, incontri, tavole rotonde affronteranno i temi dello stato di diritto e del governo della cosa pubblica al fine di rendere partecipi i cittadini a una iniziativa plurale e aperta al dialogo che contribuisca a fornire gli strumenti per interpretare la realtà attuale e che, attraverso percorsi condivisi, recuperino il senso di appartenenza alla collettività. Un percorso che vede il quartiere Adriano presenza significativa grazie alla vivace e articolata proposta di eventi. www.milanopartecipa.com

Gli Adriano Community Days si innestano nella complessa storia del quartiere Adriano a Milano con i suoi sviluppi più recenti. Da un lato la Ricerca Dastu Adriano per Lacittàintorno (in via di pubblicazione) segnala la rarefazione delle connessioni e dei punti nodali delle relazioni e degli spazi pubblici in una delle aree più verdi e più giovani di Milano. Dall’altro il Comune, investendo importanti risorse, sta provvedendo a completare il piano urbanistico - incompiuto a causa del fallimento dell'operatore privato - portando le infrastrutture che mancano nel quartiere. Di fronte a tutto questo il quartiere appare rafforzato nel suo tessuto sociale esistente.

I risultati si vedono in una rete più viva e presente che del prendersi cura fa la propria bandiera, grazie alle nuove realtà di attivismo civico e a un intensificarsi di produzione sociale e culturale. Tutto ciò anche grazie al lavoro svolto in questi ultimi anni da molte realtà radicate o impegnate in questo quartiere tra cui Fondazione Cariplo che, con l’avvio del programma Lacittàintorno, ha dato un personale apporto alla rigenerazione urbana di quest’area sostenendo soggetti nuovi ed esistenti nell’ingaggio comunitario e in una produzione di attività segnata da qualità e accessibilità. In linea con tutto ciò Proges, con il supporto di Shifton, società esperta in processi di innovazione sociale, sta sviluppando un altro progetto ambizioso per il quartiere: la trasformazione di una residenza sanitaria per anziani in un centro di comunità, l’Adriano Community Center, aperto a tutta la cittadinanza e connesso al tessuto del quartiere (in linea con i principali dispositivi di attivazione del programma di Lacittàintorno, i Punti di comunità).

In continuità con quanto realizzato da Lacittàintorno e per preparare il terreno all’ACC di Proges, gli Adriano Community Days sostengono l’attivazione di comunità anche tramite iniziative dal basso, ma soprattutto preparano l’apertura di uno spazio ibrido comunitario . “È proprio in questo contesto che si inserisce il festival. Con gli Adriano Community Days vogliamo contribuire a riscrivere la narrativa delle periferie: non più definite nella loro lontananza da un centro, ma come polo aperto, permeabile e in dialogo con gli altri centri della città,” conclude Luigi Regalia, Project Manager ACC di Proges.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31