Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 29 Gennaio 2020

UN BUON FUTURO: CONCERTO PER I BAMBINI ALLA BASILICA SANT'EUSTORGIO DI MILANO In primo piano

Scritto da  Redazione Dic 11, 2019

La cooperativa sociale Il Melograno CBM organizza per mercoledì 18 dicembre (ore 21:00) un concerto di musica classica per soli, coro e orchestra all’interno della Basilica di sant’Eustorgio a Milano. Il coro Musica InCanto e l’orchestra Segni di Bellezza, diretti dal maestro Michele Brescia – con la collaborazione della corale polifonica Città Studi Milano e del maestro Andrea Thomas Gambetti – proporranno un repertorio settecentesco con musiche di Telemann, Vivaldi e Mozart.

Un appuntamento all’insegna della condivisione e della bellezza, quello del prossimo 18 dicembre nella suggestiva cornice della Basilica di sant’Eustorgio a Milano. Condivisione di un bellissimo concerto di musica classica, reso possibile dalla sapiente direzione del Maestro Michele Brescia, direttore con una carriera quasi trentennale all’attivo e responsabile artistico della stagione sinfonica e corale Segni di bellezza, che dal 2015 allieta la stagione della Basilica di Sant’Eustorgio. La Corale polifonica Musica InCanto, dal canto suo, può essere considerata veterana di condivisione e impegno: coro di circa 35 elementi, tutti dilettanti, attivo dal 1998 nell’ambito di concerti di beneficenza per enti e istituzioni che perseguono finalità di carattere sociale e umanitario.

L’occasione da celebrare è il terzo anniversario della fusione tra Il Melograno Onlus e CBM-Centro per il bambino maltrattato, avvenuta nel dicembre 2016. CBM nasce nel 1984 a Milano con l’obiettivo di assistere, insieme ai minori vittime di violenze, anche gli adulti maltrattanti, riparando così il contesto relazionale in cui tali violenze si originano. La cooperativa sociale Il Melograno Onlus si propone dal 1999 la missione di affiancare tutte le persone in condizioni di fragilità, con particolare attenzione a valorizzare le loro risorse e a garantirne i diritti. La cooperativa risultante è una solida realtà del terzo settore che si propone di rispondere, coniugando rigore scientifico e spirito imprenditoriale, ai bisogni sociali emergenti.

Si è scelto di intitolare la serata “Un buon futuro per ogni bambino, per tutte le famiglie: noi ci crediamo!” per ricordare a noi stessi, ad amici e stakeholder l’impegno comune affinché chiunque sia in difficoltà – minori, persone con disabilità, anziani, famiglie – possa recuperare serenità e fiducia nonostante i tempi difficili in cui ci troviamo a vivere; tempi caratterizzati da senso di isolamento, rancore verso i più deboli, nostalgie di uomini forti al potere. Malgrado le recenti tempeste mediatiche e le accuse più o meno strumentali verso chi si occupa professionalmente di tutela minori e di Terzo settore in generale, infatti, la nostra missione rimane dare una risposta appassionata ed efficace alle necessità che quotidianamente incontriamo. Valorizzare le risorse di fruitori e fruitrici dei servizi, assicurarne i diritti, scegliere la parte di chi è fragile sono tratti distintivi della società in cui vorremmo vivere.

Il concerto per soli, coro e orchestra del 18 dicembre prossimo non sarà, quindi, una serata di raccolta fondi o autocelebrazione; sarà invece un ritrovarsi all’insegna dell’arte e della nostra visione di vita civile, degna e bella da condividere.

 

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Gennaio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31