Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 18 Agosto 2019

MONTEFALCONE APPENNINO: UN EDIFICIO STORICO RINASCE CON UNA NUOVA RESIDENZA PROTETTA In primo piano

Scritto da  Redazione Marche Set 27, 2018

Un pezzo di storia che rinasce rinnovando il suo fondamentale ruolo nel welfare per Montefalcone Appennino e il suo territorio. E' stata inaugurata la nuova struttura per casa di riposo e residenza protetta di proprietà della Fondazione Marziali Cesare e Cruciani Elvira, per un totale di 40 posti letto, che sarà gestita dalle cooperative sociali Tangram e Il Mentore insieme ad altri soggetti del territorio.

L'edificio, realizzato nel 1957 dai coniugi Marziali e Cruciani, possidenti terrieri, venne utilizzato come asilo per bambini poveri e un ospizio per anziani ma negli anni è andata in decadimento in quanto l'asilo venne trasferito in altri edifici. Dopo una battaglia legale durata molti anni tra la Fondazione e il Comune, la Regione Marche nominò un commissario straordinario che rimodulò lo statuto consentendo di realizzare il progetto per la casa di riposo e residenza protetta. 

Il progetto di rinascita dell'edificio è partito diversi anni fa nella ex Comunità Montana dei Sibillini, ora Unione Montana, consultando tutti i medici di base, i servizi sociali e sanitari e arrivando ad una sintesi di quello che serviva al territorio. Nel 2010 vennero presentati due progetti all'Ambito sociale 24, che si sono classificati primo e secondo accedendo al finanziamento dei fondi Par-Fas 2007-2013. La struttura è stata realizzata con un contributo della Regione Marche, un mutuo fondiario e con il ricavato dalla cessione dei terreni e case coloniche di proprietà della Fondazione.

Con la sottoscrizione della convenzione da parte della cooperazione, si è avuta la possibilità di ottenere i finanziamenti necessari alla realizzazione dell'opera. Con il contributo di molti soggetti è stato possibile recuperare un bene comune e restituirlo alla comunità per assolvere alla sua funzione sociale. Uno spazio bello e attrezzato che, adesso, è necessario trasformare in un luogo per la comunità e della comunità, aperto a generare valore, a rispondere ai bisogni complessi di un'area interna carente di tanti servizi.

 

 

L'ultima modifica Giovedì, 27 Settembre 2018 11:12
Redazione Marche

Redazione Marche

Redazione Marche

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31