Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 24 Marzo 2019

CAPACI: "ADDIOPIZZO" GESTIRA' UNA SPIAGGIA LIBERA

Scritto da  Redazione Lug 05, 2013

Uno spazio partecipato, sostenibile, inclusivo, accessibile. "Sconzajuoco" che in dialetto siciliano significa “scombina gioco”, è il nome scelto per il lido che verrà inaugurato stasera alle 18.30. Dopo il taglio del nastro - affidato ai familiari di Libero Grassi - dalle 22.30 si svolgerà una festa con i volontari dell’associazione antiracket. Il progetto di Addiopizzo rende fruibile un tratto di spiaggia che fino a poco tempo fa era abbandonato e difficilmente raggiungibile.

Per la prima volta il comitato Addiopizzo gestirà un tratto di spiaggia libera attrezzata a Capaci: uno spazio partecipato, sostenibile, inclusivo, accessibile. "Sconzajuoco" che in dialetto siciliano significa “scombina gioco”, è il nome scelto per il lido che verrà inaugurato stasera alle 18.30. Dopo il taglio del nastro - affidato ai familiari di Libero Grassi - dalle 22.30 si svolgerà una festa con i volontari dell’associazione antiracket. Il progetto di Addiopizzo rende fruibile un tratto di spiaggia che fino a poco tempo fa era abbandonato e difficilmente raggiungibile.

“Una spiaggia in un luogo simbolico, Capaci, teatro della strage in cui perse la vita Falcone, con la moglie e tre agenti di scorta, e che oggi invece vuole diventare simbolo di rinascita. Sconzajuoco sarà un nuovo modo di vivere il mare e la spiaggia – dice Dario Riccobono di Addiopizzo -. Il nome Sconzajuoco è stato scelto perché dal dialetto siciliano indica chi scombina i giochi, ovvero chi rovina i piani. Ed Addiopizzo è questo per Cosa Nostra: una rivoluzione culturale che finisce per scompaginare gli affari della mafia. Sconzajuoco era anche il nome della barca di un siciliano coraggioso, che amava la libertà e quindi il mare: Libero Grassi”.

L’intento di Addiopizzo è quello di farne un luogo aperto alla partecipazione, nella logica della gestione collettiva dei beni comuni. Il chiosco bar offrirà prodotti pizzo-free dei produttori di Addiopizzo. L’area è stata data in concessione per un periodo di due anni. Saranno previsti dei servizi per disabili. In particolare la spiaggia sarà dotata di una speciale sedia a rotelle in grado di muoversi sulla sabbia e accedere al mare. Per quanto possibile, la spiaggia sarà arredata con materiale da riciclo (divani con i pallet, posacenere ricavati da bottiglie di plastica, tavolinetti con le cassette della frutta) e si effettuerà la raccolta differenziata. Per i bambini ci saranno un’area giochi e animazione.

Per l’occasione la collezione di libri presente presso la sede di Addiopizzo verrà trasferita a Sconzajuoco per garantire una servizio di biblioteca anche in spiaggia. Inoltre sarà prevista animazione con iniziative ed eventi musicali e culturali, presentazioni di libri, spettacoli. Sconzajuoco offrirà sdraio, lettini e ombrelloni, con bagni e servizio docce. 

Il lido, in collaborazione con Mediagol e Palermo Calcetto, sarà sede di animazione sportiva, con tornei di beach soccer, beach volley e foot volley. E ancora kayak e lezioni di windsurf. Sono previsti sconti per i soci della Community di Addiopizzo, ma anche per gli studenti o per chi arriva in bici o coi mezzi pubblici.

I partner del progetto sono Greenpeace, Legambiente, Libera, Gay Pride 2013, oltre a tutti i commercianti e gli imprenditori pizzo-free. In particolare, decisivo è stato l’apporto di Addiopizzo Travel, Libero Futuro e Confindustria Palermo. Media Partner dell’iniziativa saranno Radio Time, Balarm e Mediagol.

“Recuperando questa parte del territorio che era abbandonata, miriamo ad una gestione collettiva e partecipata del bene comune - aggiunge Dario Riccobono - sia in termini di lavoro che di prestazioni. Non è un caso che ci troviamo a Capaci e ci aspettiamo che la gente ci scelga sostenendoci anche in questo modo. Oltre a quattro ragazzi che lavoreranno part-time e due bagnini, abbiamo, infatti, tutta una rete di volontari che in vario modo ci daranno una mano. Pensiamo per il futuro, anche all’idea di creare offerte specifiche a chi è disposto a dedicare il proprio impegno volontario come una banca del tempo”. 

Redazione (Fonte: Redattore Sociale)

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31