Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 22 Maggio 2019

MATTEO RENZI A "PIEDELIBERO"

Scritto da  Redazione Set 19, 2013

Il sindaco di Firenze presenta "Piedelibero", il marchio sociale delle bici usate. E' quanto realizzano i detenuti e ex detenuti delle carceri fiorentine, attraverso le officine della cooperativa fiorentina Ulisse, che si occupa dell'inserimento e dell'integrazione lavorativa di persone in condizioni svantaggiate.

Biciclette usate rimesse a 'nuovo' con un occhio anche al design. E' quanto realizzano i detenuti e ex detenuti delle carceri fiorentine, attraverso le officine della cooperativa fiorentina Ulisse, che si occupa dell'inserimento e dell'integrazione lavorativa di persone in condizioni svantaggiate, nell'ambito del progetto 'Piedelibero', presentato oggi a Firenze dal sindaco Matteo Renzi.
Il progetto consiste nel riciclo di biciclette abbandonate nella depositeria comunale, altrimenti destinate alla rottamazione, assemblate e rinnovate da detenuti ed ex detenuti. A questa attivita' si affianca, da oggi, la creazione di un nuovo marchio, 'Piedelibero ri-cicli', grazie a un'idea di Catoni Associati, un'agenzia di pubblicita' fiorentina attenta alle tematiche sociali, per rendere le biciclette riconoscibili e uniche.

"E' questo un modo bello per dimostrare concretamente il volto piu' affascinante di Firenze - ha detto Renzi - proprio quando stanno per iniziare i mondiali di ciclismo; c'e' un'attenzione etica ed estetica alle persone che vivono nel carcere. Noi investiamo ogni anno 340mila euro sulle carceri, perche' coloro che ne escono - ha concluso il sindaco di Firenze - possano avere una seconda vita e non ricadare nella delinquenza". I numeri del progetto: dieci le persone che lavorano, tra cui tre minori, circa 600 le biciclette vendute ogni anno sulle circa 900 ritirate dalle depositeria comunale grazie a una convenzione con l'Amministrazione comunale, 70 le due ruote consegnate al Comune di Firenze e distribuite a vari uffici.

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31