Stampa questa pagina

GIOCO, INCONTRO E SCOPERTA CON IL SOCIAL POINT

Scritto da  Redazione Lug 05, 2017

"Piazza Magiotti. Al centro della comunità" è l'iniziativa organizzata dal Social Point-The net a Montevarchi, la cabina di regia del Patto territoriale per la Salute Mentale. Offre servizi di: sportello informativo, bacheca delle opportunità di alternanza scuola-lavoro, redazione del Valdarno Social Journal, rete dei Gruppi di Acquisto Solidale.

Quattro serate nel mese di luglio, una decina di associazioni locali coinvolte, una piazza per giocare, incontrarsi, scoprire e cooperare: "Piazza Magiotti. Al centro della comunità" è l'iniziativa organizzata dal Social Point-The net, la cabina di regia del Patto territoriale per la Salute Mentale, in collaborazione con Vie di Montevarchi-Centro Commerciale Naturale e il patrocinio del Comune di Montevarchi.

In piazza per giocare

"Meglio della Playstation", "Mi sono divertito un casino!", "Non voglio andarmene!": sono le parole di chi si ferma a giocare con l'Ingegneria del Buon sollazzo, l'associazione culturale di Rignano sull'Arno che promuove progetti ludico-didattici portando in giro giochi artigianali in legno, inventati e costruiti in proprio. Sabato 8 luglio 2017, in occasione della Notte di Stelle, Piazza Magiotti si trasformerà in una ludoteca a cielo aperto alla portata di tutti: giochi nuovi fantasiosi e alternativi da scoprire insieme, adulti e bambini, giovani e anziani. In piazza per giocare, per ricercare e ricreare - come sostiene Piero Santoni, l'inventore - quelle gratificazioni tradizionali a basso costo che nel tempo di un'economia sobria appagavano le persone e davano loro lavoro.

In piazza per incontrarsi

Aldebaran favorisce a Montevarchi l'integrazione di giovani con problematiche psichiche attraverso attività di teatro e pittura, e promuove progetti di auto-aiuto rivolti ai familiari. Conkarma si impegna in Valdarno per l'educazione e la formazione dei minori, con particolare attenzione ai più esposti al rischio di disagio, esclusione sociale e povertà. Insieme propongono una serata per rompere il pregiudizio attraverso la conoscenza: giovedì 13 luglio 2017 Piazza Magiotti sarà un piccolo atelier di pittura per bambini e ragazzi dove oltre a dipingere si potrà imparare a vivere la diversità come risorsa, valore e diritto.

In piazza per cooperare

Nella comunità del Valdarno esiste un forte il senso comune per la solidarietà, trasversale alle ideologie e alle forme di aggregazione, che oltrepassa i confini locali per estendersi al sud del mondo, verso i paesi più bisognosi. Il Forum della Cooperazione e Pace del Valdarno Aretino ne raccoglie le testimonianze dal 2011: si tratta di un'organizzazione permanente formata da Comuni, scuole, associazioni, parrocchie, comitati e volontari che a vario titolo si occupano di cooperazione internazionale e cultura della pace.

Giovedì 20 luglio 2017 porteranno in Piazza Magiotti le loro storie, offrendotestimonianze e materiale informativo sui progetti di sviluppo promossi di recente. Nel corso della serata sarà inoltre proiettato "Noi siamo. Storie e volti del volontariato valdarnese", il documentario di Conkarma e Blanket girato durante la scorsa edizione di "Nel cuore del Valdarno", la festa del volontariato a Montevarchi.

In piazza per scoprire

Giovedì 27 luglio 2017, l'ultima serata in programma, una notte speciale. Le associazioni Civì-Civilisti Volontari in Formazione e Fotoamatori Francesco Mochi daranno il via alla prima maratona fotografica in notturna del Valdarno: un percorso che si corre con la fantasia, un modo per guardare la città con occhi diversi, una manifestazione aperta a tutti coloro che desiderano scoprire nuove realtà. Come quella del popolo Saharawi: la stessa sera Piazza Magiotti accoglierà i bambini del Deserto, ospitati a Bucine grazie al progetto umanitario dell'Associazione Valdarnese di Solidarietà con il Popolo Saharawi, in lotta dagli anni Sessanta per l'autodeterminazione nei confronti dell'occupazione marocchina.

Tutti gli eventi avranno inizio alle ore 21:00. Ingresso libero.

L'iniziativa è nata con l'obiettivo di valorizzare le attività culturali e sociali realizzate ogni giorno dalle associazioni che hanno aderito al Patto territoriale per la Salute Mentale. Social Point-The Net è il centro di progettazione del Patto, che opera secondo un principio di rete tra i diversi portatori di interesse proponendosi come strumento culturale, scientifico e strategico per i programmi di Salute Mentale, anche in ottica ecologica, integrata e sostenibile.

Inaugurato a settembre 2016 in Piazza Magiotti n.10 a Montevarchi, offre servizi di: sportello informativo, bacheca delle opportunità di alternanza scuola-lavoro, redazione del Valdarno Social Journal, rete dei Gruppi di Acquisto Solidale. Il Social Point è inoltre uno spazio per riunioni, incontri e attività a disposizione delle associazioni del Patto, alcune delle quali vi hanno costituito la propria sede legale.

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione