Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 14 Dicembre 2019

DETENUTI PASTICCERI: APPLAUDITA A EXPO LA COOP SOCIALE "GIOTTO"

Scritto da  Redazione Set 10, 2015

La cooperativa sociale Giotto ha portato la sua testimonianza al Padiglione Italia di Expo 2015. Più di 140 detenuti del carcere di Padova sono impiegati nel campo della cucina e della pasticceria. "Mani che prima erano al servizio della criminalità, ora sono strumenti del saper fare".

C'era anche il consorzio di cooperative sociali Giotto al seminario che si è tenuto lo scorso 3 settembre a Expo 2015 dal titolo "Le quattro potenze dell'Enogastronomia Italiana", uno dei sei grandi appuntamenti del calendario di Padiglione Italia organizzato sotto l'egida del Censis.

Il consorzio Giotto impiega circa 450 lavoratori, di cui il 35% in condizione di svantaggio, tra cui i detenuti del carcere di Padova, dove ormai è celebre la Pasticceria Giotto.

"Tra i lavori che riescono maggiormente nell'obiettivo di redimere e rieducare il detenuto, troviamo in prima fila quelli che hanno a che fare con il cibo: cucina e pasticceria" ha spiegato Nicola Boscoletto, presidente di Officina Giotto, che oggi dà lavoro nel carcere di Padova a più di 140 detenuti.

"Mani che prima erano al servizio della criminalità, ora sono strumenti del saper fare in un settore che è tra i più forti e rappresentativi del made in Italy. Oggi sono in grado di sfornare ottimi panettoni e non solo, per i quali continuiamo a ricevere importanti riconoscimenti: una vera e propria trasformazione", ha raccontato Boscoletto.

Così l'esperienza delle lavorazioni carcerarie padovane, che dagli inizi degli anni Novanta ad oggi ha avviato al lavoro oltre cinquecento detenuti, è stata una di quelle seguite con maggiore interesse, e probabilmente anche la più applaudita, delle testimonianze presentate al seminario nell'Auditorium di Palazzo Italia: quindici personaggi di rilievo, uno per ogni storia da raccontare, testimoni della bellezza, del saper fare, della capacità di oltrepassare il limite e della visione del futuro, accompagnati dall'autore de Il Golosario Paolo Massobrio.

 

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31